News Cinema

Jojo Rabbit: cosa pensa la mamma di Taika Waititi del film del suo rampollo candidato all'Oscar

10

Robin Cohen, che insegna alla Victoria University in Nuova Zelanda, ha incoraggiato il figlio a portare il romanzo da cui è tratto Jojo Rabbit al cinema.

Jojo Rabbit: cosa pensa la mamma di Taika Waititi del film del suo rampollo candidato all'Oscar

Jojo Rabbit è uscito in Italia il 16 gennaio e dopo 3 settimane è ancora saldo in quinta posizione e ha superato i 3 milioni di euro. In tutto il mondo ha incassato oltre 65 milioni di dollari e purtroppo - per le tristi vicende legate al Coronavirus - non è potuto uscire sul ricco mercato cinese. Un grandissimo risultato, comunque, per un film candidato a sei premi Oscar, che ha già vinto il premio della Writers Guild per la sceneggiatura non originale e si avvia probabilmente a fare il bis domenica 9 febbraio. Per quel che ci riguarda, Jojo Rabbit è un piccolo grande miracolo, un'opera divertente ma brutale, onesta e ad altezza di bambino, molto più efficace di un film drammatico nel far capire ai più piccoli - e forse non solo - gli orrori del nazismo. Ma la mamma di Taika Waititi, la signora Robin Cohen, che insegna all'università di Wellington ed è ebrea, cosa ne pensa?

Jojo Rabbit e l'intuito di una madre

Non stupisce scoprire che è stata proprio questa intelligente signora il motore primo dietro all'impresa del figlio, visto che gli ha suggerito di adattare per il cinema il romanzo di Christine Leunens "Cagin Skies", pubblicato da noi col titolo "Come semi d'autunno". Come ha rivelato in una bella intervista via email a Variety, "Si tratta di una questione di vita o di morte, evocata dal fanatismo estremo. Il risultato è una realtà orrendamente surreale. I protagonisti sono una ragazza che cerca di sopravvivere e un ragazzino fanatico che mente per tenerla come sua vittima. La loro relazione rispecchia paura, dolore, crudeltà e pathos".

Nel romanzo di origine manca la figura di Hitler amico immaginario di Jojo, l'idea vincente del film, aggiunta dallo stesso Waititi che lo interpreta inizialmente come un bonario tutore e in seguito lascia trapelare la sua natura demoniaca. Oggi, prosegue Cohen: "conosciamo Hitler come il pazzo malvagio che ha escogitato la tortura e l'omicidio di milioni di persone. Ma se non riflettiamo più a fondo su come ha convinto metà del mondo ad aiutarlo, lasciamo la porta aperta per una seconda performance. Quando Taika lo dipinge come l'affabile eroe dell'immaginazione di un bambino, la nostra idea di Hitler è distorta come una puntina che graffia un disco. Questo Hitler immaginario ci ricorda una scomoda realtà: che nel giusto clima, quello che arriviamo immaginare può essere fatale".

L'orgoglio di Robin Cohen per l'opera del figlio Taika Waititi

Parlando del figlio, la signora Robin ha detto che vederlo trasformarsi nei vari personaggi che ha interpretato nella sua carriera "è sempre un po' strano, ma quello che mi ha sorpreso di più è stato vederlo con quei baffetti". Quanto a Jojo Rabbit, non potrebbe esserne più contenta: "Prima di vederlo, ero già contenta che avesse creato delle controversie per il suo ritratto di Hitler e dei nazisti. Poi, vedendolo, sono stata orgogliosa del modo in cui Taika ha adattato i temi del libro per riflettere delle idee malate e un comportamento che assilla ancora la società". In particolare, per quanto riguarda il ritratto di Fraulein Rahm (Rebel Wilson) e Finkel (Alfie Allen), ha aggiunto: "Mi è piaciuta particolarmente la presentazione stile cartone animato fatta da Taika per ridicolizzare il nazismo. Per me è un film coraggioso, intelligente, beffardamente divertente e che, cosa anche migliore, finisce con la speranza".

Taika Waititi aveva già dedicato alla madre e condiviso con lei i premi ricevuti, perché, aveva dichiarato: "Il film è una lettera d'amore alle madri. Ho scritto il personaggio di Scarlett come un misto non solo dei grandi personaggi che ho visto al cinema, ma anche con mia madre all'interno".

Che altro aggiungere se non "viel glück, Taika!" per qualsiasi statuetta tu riesca a portare a casa domenica, per un film pregevole e importante come Jojo Rabbit.

Qua la nostra sezione Oscar con tutti i candidati e gli approfondimenti relativi.



  • Saggista e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming