Schede di riferimento
News Cinema

Johnny Depp: negato il processo di appello dall'implacabile giustizia inglese. I fan scatenati in sua difesa

88

Dopo aver perso la causa per diffamazione contro il tabloid The Sun, che lo aveva chiamato "picchiatore di mogli", la star hollywoodiana Johnny Depp si è visto negare anche il diritto all'appello, scatenando l'indignazione dei fan.

Johnny Depp: negato il processo di appello dall'implacabile giustizia inglese. I fan scatenati in sua difesa

Un duro colpo per la carriera e la reputazione di Johnny Depp è arrivato oggi dalla giustizia inglese, che l'aveva di fatto, con una sentenza molto discussa, bollato come "uomo che picchiava la moglie" nella causa per diffamazione da lui intentata contro il The Sun inglese, in un articolo in cui veniva definito tale per le accuse dell'ex Amber Heard durante la dibattuta e dolorosa causa di divorzio. Come è diritto di ogni cittadino, famoso o meno, Depp aveva chiesto di poter ricorrere in appello, volendo portare altre prove a suo discapito, ma è arrivata la doccia fredda che ha reso quella sentenza definitiva.

Il tribunale britannico, dopo un'udienza tenuta la scorsa settimana, ha deciso, attraverso il giudice Underhill e il giudice Dingemans, che non c'è alcun valido motivo per appellarsi alla sentenza. L'avvocato di Depp, Andrew Caldecott, aveva sostenuto in quell'occasione che le accuse contro di lui da parte di Heard erano state "una menzogna calcolata e manipolatrice", che avevano dato all'attrice "una notevole spinta alla reputazione di lei come persona" e "avevano capovolto l'ago della bilancia contro Depp fin dall'inizio". Tra le prove per dimostrare la scarsa attendibilità di Amber Heard c'è anche il fatto che degli oltre 7 milioni di dollari ottenuti in seguito al divorzio, che aveva detto avrebbe devoluto in beneficienza, quasi tutti sono ancora in suo possesso.

Secondo il giudice Underhill, il giudice del processo non avrebbe potuto essere influenzato da questo fatto in favore di Johnny Depp, visto che non era mai stato considerato parte centrale della causa ed era stato menzionato solo in un contesto molto particolare, dopo che si era già giunti a conclusione in merito ai 12 episodi riportati da Amber Heard e decisi in favore di lei.

Quindi: "respingiamo la richiesta del signor Depp di ammettere ulteriori prove in sostegno dell'appello proposto e concludiamo che detto appello non ha alcuna possibilità di successo e che non ci sono altri stringenti motivi per cui si tenga. Perciò rifiutiamo la richiesta di appello".

Leggi anche Johnny Depp "ha picchiato l'ex moglie": lo sostiene un giudice inglese

Il portavoce del Sun, soddisfatto, ribadisce la fondatezza delle accuse contro Johnny Depp e il suo sostegno alle donne vittime di violenza, mentre gli avvocati dell'attore esprimono amarezza, ma i fan non ci stanno: in pochissimo tempo hanno inondato i social di messaggi in sua difesa e di indignazione per il trattamento a cui è stato sottoposto dalla giustizia inglese, nonostante tutto il sostegno di amici ed ex compagne nei suoi confronti.

Questo non significa che i fan siano condiscendenti nei confronti della violenza contro le donne ma che, semplicemente, non credono Johnny Depp capace di certe azioni, anche perché nel frattempo sono venuti fuori anche molti episodi di atti violenti di Amber Heard nei suoi confronti. La giustizia però, almeno quella britannica, non fa marcia indietro e dà un altro duro colpo alla carriera e alla reputazione dell'amatissimo attore e musicista.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Saggista traduttrice e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo