Johnny Depp denunciato per aver preso a pugni un location manager

- Google+
70
Johnny Depp denunciato per aver preso a pugni un location manager

Continuano purtroppo i problemi per Johnny Depp. Dopo gli abusi dovuti al consumo di alcol e il rischio più che concreto di bancarotta, ieri è arrivata anche una denuncia alla polizia per aver picchiato un location manager, Gregg “Rocky” Brooks.

Secondo l'esposto dello stesso Brooks il fatto sarebbe avvenuto il 13 aprile 2017 sul set del film City of Lies, in cui Depp interpreta un detective della polizia di Los Angeles che vuole fare luce sugli assassinii di Tupac Shakur e Notorius B.I.G., i due famosi rapper.

La testimonianza della denuncia riporta che Depp stava recitando una scena fuori dal Barclay Hotel, downtown L.A.: le riprese concesse dovevano durare fino alle sette di sera per gli esterni e fino alle dieci dentro l'edificio. A Brooks venne chiesto di estendere il permesso di riprese, in quanto Depp voleva dirigere una versione più lunga della scena in questione insieme ad alcuni amici. Alla fine venne concessa una proroga fino alle undici di notte, ma quando il location manager intimò al regista Brad Furman di interrompere per il limite di tempo raggiunto, questi ironicamente gli consigliò di andarlo a dire lui stesso all'attore. Brooks venne cos' prima ricoperto di insulti da Depp, e poi preso a pugni nelle costole. Il querelante ha dichiarato di aver sentito il chiaro odore dell'alcol addosso a Depp.

Books ha anche dichiarato di essere stato licenziato dalla produzione di City of Lies tre giorni dopo l'incidente, quando si è rifiutato di firmare un documento che gli proibiva qualsiasi tipo di denuncia riguardante l'"incidente".

City of Lies vede come co-protagonista Forest Whitaker, e uscirà negli Stati Unitii l prossimo 7 settembre. Vedremo Johnny Depp anche in Animali Fantastici 2: I crimini di Grindenwald




Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento