News Cinema

Joaquin Phoenix e la sua abitudine da Joker di uscire dal set nel mezzo di una scena

173

Riprese complesse per i colleghi dell’attore che sono rimasti più volte spiazzati dal suo atteggiamento.

Joaquin Phoenix e la sua abitudine da Joker di uscire dal set nel mezzo di una scena

Sono ancora vivi nella memoria di chi c'era gli applausi e l'entusiasmo scatenati a Venezia, e in queste ore a Toronto, dalla performance di Joaquin Phoenix nei panni del Joker. Al solito, questo interprete così intenso e dedicato è riuscito a entrare nella pelle e nell’anima di questo disturbato personaggio. Arriva ora la scontata notizia che tenere a bada tutta questa energia negativa non sia stato certo facile, per lui e neanche per i suoi colleghi sul set. 

In un articolo sul New York Times, infatti, lo sceneggiatore e regista del film, il sorprendente Todd Phillips, che in carriera aveva diretto commedie ben lontane dalle atmosfere di Joker, ha rivelato che il protagonista “perdeva la sua compostezza sul set, spiazzando i suoi colleghi attori. Nel mezzo di una scena, capitava che se ne andasse dal set e uscisse, con il povero altro attore che pensava fosse per colpa sua, ma non era così, era sempre perché Joaquin non sentiva la scena”.

Non che durassero troppo queste pause di riflessioni: una boccata d’aria ed eccolo tornare in scena. Phillips ricorda una volta in cui Phoenix lo rassicurò, dopo un momento particolarmente teso. “Facciamo due passi e torniamo per farla al meglio”. Rigorosamente al plurale. L’unico con cui non ha fatto questa fuga è stato, guarda caso, il più autorevole dei colleghi, un mostro sacro come Robert De Niro, che nel film interpreta il conduttore di uno show di tarda serata, Murray Franklin, idolatrato da Joker.

“È stato un professionista consumato”, ha detto al Times De Niro, riferendosi alle scene girate insieme. Sicuramente il decano di Hollywood ha provato una particolare empatia per il ruolo disturbante interpretato da Phoenix, considerando che un altro deviato, il “suo” Travis Bickle di Taxi Driver è stato uno dei riferimenti per il film. “Joaquin era molto intenso in quello che faceva, come doveva essere. Non c’è niente di cui parlare, ci facevamo un caffè e via a fare la scena”.

Difficile che quest’anno Joaquin Phoenix non ottenga la sua quarta nomination, mentre ci sembra di poterlo già identificare come grande favorito per portare a casa la sua prima statuetta, cosa accaduta in passato a un altro Joker, lo sfortunato Heath Ledger.

Joker uscirà nelle sale italiane il prossimo 3 ottobre.



  • giornalista cinematografico
  • intervistatore seriale non pentito
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming