James Wan al lavoro su Le notti di Salem di Stephen King

-
597
James Wan al lavoro su Le notti di Salem di Stephen King

Secondo romanzo di Stephen King, pubblicato per la prima volta nel 1975, "Le notti di Salem" continua a essere uno dei libri più popolati e amati del Re del Brivido, e considerato uno dei suoi migliori.
Stranamente, però, fino a questo momento non era mai divenetato un film: è stato adattato per la tv da Tobe Hooper nel 1979 e nel 2004, mentre il film del 1987 diretto da Larry Cohen, I vampiri di Salem's Lot, non è un diretto adattamento del libro ma un sequel cinematografico di quella prima miniserie tv di fine anni Settanta.
Ora, sull'onda di quello che è stato definito un "rinascimento degli adattamenti kinghiani" a farsi carico di portare al cinema quel romanzo è il nome più rilevante - perlomeno dal punto di vista commerciale - del cinema horror contemporaneo: James Wan, la mente dietro saghe come quelle di Saw, Insidious e The Conjuring, e tutto quello che ne è derivato.

A lavorare al fianco di Wan ci sarà Gary Dauberman, quello che ha sceneggiato molti dei film dell'universo di Conjuring, come i tre Annabelle (dirigendo anche il terzo film) e The Nun, ma anche l'IT di Cary Fukunaga e La Llorona, attualmente nei cinema.
Da quanto è noto fino a questo momento, Wan si limiterà a produrre, Dauberman a sceneggiare, e ancora non ci sono ipotesi che riguardano il nome del regista cui verrà affidato questo importante e delicato progetto.

"Le notti di Salem" racconta la storia di uno scrittore di nome ben Mears che fa ritorno nella città dove è nato e cresciuto, Jerusalem's Lot, nel Maine, dove inizia una relazione con una giovane donna di nome Susan e inizia le ricerche per scrivere un libro su una villa abbandonata - Casa Marsten - dove, da bambino, visse un'esperienza traumatica. Presto Ben scopre che Casa Marsten è stata aquistata da due misteriosi uomino d'affari, Kurt Barlow e Richard Throckett Straker, il cui arrivo in città coincide con l'inizio di una serie di misteriosi avvenimenti e di inquietanti delitti.



Federico Gironi
  • Critico e giornalista cinematografico
  • Programmatore di festival
Lascia un Commento
Lascia un Commento