News Cinema

IT Capitolo 2, il regista Andy Muschietti rivela due curiosità della lavorazione

15

Una scena post-credits del primo capitolo doveva introdurre il secondo... e non è stato facile ringiovanire il cast dei "bambini".

IT Capitolo 2, il regista Andy Muschietti rivela due curiosità della lavorazione

IT Capitolo 2 arriva nelle nostre sale domani 5 settembre, così è un buon momento per leggere alcune dichiarazioni del regista Andy Muschietti sulla lavorazione di questo monumentale progetto, adattamento dell'assai complesso romanzo di Stephen King del 1986. Discutendo del suo lavoro con l'HuffPost, Andy ha rivelato che al termine del primo capitolo doveva esserci una scena post-credits, in puro stile cinecomic, per anticipare il contenuto del secondo atto. Un aggancio molto importante, con una star di prima grandezza...

"Beverly Marsh rispondeva al telefono. 27 anni dopo, dopo i titoli di coda. Avreste visto un telefono che squillava, però un iPhone. Quindi era impossibile che fossimo nel 1989, poi entrava nell'inquadratura una mano, la cinepresa ruotava intorno alla nuca di questa rossa e ce la trovavamo davanti: Jessica Chastain!"

Purtroppo fu impossibile conciliare la lavorazione del primo atto di IT con gli impegni di Jessica, però Andy e sua sorella Barbara Muschietti, producer del film, si dicono molto fieri di essere riusciti davvero a scritturare Jessica Chastain come la Beverly di IT Capitolo 2. Anche se Muschietti ammette che trovare attori adulti che assomigliassero alle loro controparti adolescenti non è stato da poco, c'è stata un'altra sfida sottovalutata: in questo secondo film il passato a volte s'intreccia al presente, quindi i giovani attori della prima parte sono dovuti tornare sul set... cresciuti!

"Girammo la prima parte nel 2016, avevano 12-13 anni. Sono in quell'età in cui in una settimana la voce diventa più bassa, entrano nella pubertà, all'improvviso i loro nasi si spingono in avanti, arrivano i baffi. Tre anni dopo, ci siamo ritrovati con loro ed erano cresciuti, alcuni più di altri. Abbiamo cominciato a discutere del ringiovanimento digitale quasi subito. [...] Tutto si basa sul rendere le loro teste più grosse. Il trucco è quello, capocce più grosse. E naso più piccolo, spalle più rotonde."

Non abbiamo difficoltà a credere al problema, che è stato risolto dalla compagnia di effetti digitali Lola. D'altra parte lo stesso Finn Wolfhard, interprete del Richie giovane, è cambiato sensibilmente dalla prima all'ultima stagione di Stranger Things.

Ti potrebbe interessare anche: La nostra recensione del Film IT: Capitolo 2



  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming