Schede di riferimento
News Cinema

IT Capitolo 2, il difficile adattamento raccontato dal regista Andy Muschietti

1

C'è stata la tentazione di ricavarne due film diversi, Stephen King ha avuto qualche richiesta, ma "senza insistere".

IT Capitolo 2, il difficile adattamento raccontato dal regista Andy Muschietti

Con IT: Capitolo 2 che già sta lasciando il segno sul nostro boxoffice italiano, il regista Andy Muschietti e sua sorella Barbara Muschietti, coproduttrice del film, hanno ulteriormente discusso delle difficoltà presentate dall'adattamento del monumentale romanzo di Stephen King, lungo oltre 1000 pagine. Per cominciare, per un attimo si è pensato che IT e IT: Capitolo 2 non fossero sufficienti a raccontare il necessario, e che si dovesse scorporare questo secondo atto in due lungometraggi, arrivando quindi a tre film per coprire il tutto. Si è deciso però poi di lasciar perdere, ma la sfida è rimasta. Affrontata con quale strategia? Ecco come la spiega Andy:

"La sfida era rinchiudere questo lavoro enorme in una traduzione cinematografica, in linguaggio filmico. La nostra storia è più snella, più serrata. Abbiamo stretto le viti della tensione per tenere sulla corda il pubblico tutto il tempo. Ogni cosa porta a un'altra. Nel libro, la struttura è più disinvolta."

Ma Stephen King ha avuto delle richieste specifiche? Sì, però secondo Muschietti è stato "molto amabile", passando loro una lista di quello che avrebbe voluto vedere nel film, aggiungendo "Non sentitevi obbligati". E' stata mantenuta per esempio la scena dell'attacco della statua di Paul Bunyan, parecchio amata da Stephen, ma Muschietti ha invece respinto la corsa in bicicletta finale di Bill con Audra, preferendo una chiusura che coinvolgesse tutti i Perdenti. Interessante una considerazione del regista, molto indicativa di quanto abbia colto uno degli aspetti più struggenti del materiale.

"Qui parliamo della fine dell'infanzia. Ecco perché in questa storia l'età adulta è quasi un cattivo. L'età adulta è l'antagonista dell'infanzia, perché uccide l'infanzia. Nell'infanzia tutto è fantastico, tutti i tesori come l'immaginazione e il potere di credere in cose che non esistono poi svaniscono."




  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming