Irish Film Festa 2018: il cinema irlandese alla Casa del Cinema dal 21 al 25 marzo

- Google+
2
Irish Film Festa 2018: il cinema irlandese alla Casa del Cinema dal 21 al 25 marzo

Dal 21 al 25 marzo la Casa del Cinema di Roma ospiterà l'undicesima edizione dell'Irish Film Festa, festival interamente dedicato al cinema irlandese e che ha il suo direttore artistico in Susanna Pellis.

Quest’anno verrà dato ampio spazio, come vuole la tradizione, ai cortometraggi, con sedici opere in concorso e Making Shorts, un panel di approfondimento sul corto nell'industria cinematografica irlandese e nordirlandese. Fuori concorso verrà presentato An Béal Bocht (The Poor Mouth) di Tom Collins, primo adattamento in animazione dell'unico romanzo in lingua gaelica dello scrittore e giornalista irlandese Flann O'Brien.

Molto interessante la selezione di lungometraggi, tra cui vale la pena citare innanzitutto Song of Granite, biopic sui generis dedicato al cantante irlandese Joe Heaney e diretto da Pat Collins. Racconta invece l’evasione di 38 detenuti repubblicani dalla prigione di Long Kesh nel 1983 Maze (nella foto più sotto), che in patria ha ottenuto un notevole successo. Ad accompagnare il film a Roma saranno la produttrice Jane Doolan e il protagonista Barry Ward.
Ancora una storia vera è Rocky Ros Muc, documentario che racconta la vita e la carriera di Sean Mannion, pugile irlandese emigrato dal Connemara a Boston negli anni ‘70.
Della selezione fanno parte inoltre le opere prime No Party for Billy Burns (un western) e Kissing Candice, film d’esordio della regista di videoclip musicali Aoife McArdle interpretato da John Lynch.

Anche in questo 2018 l'Irish Film festa è legato a Cartoon Saloon, e per questo regalerà al suo pubblico The Breadwinner, il film d’animazione di Nora Twomey candidato all'Oscar e tratto da romanzo omonimo della canadese Deborah Ellis.

Da segnalare infine la nuova sezione #IFFbooks, dedicata alla letteratura irlandese, che ha il suo fiore all’occhiello in y Astonishing Self: Gabriel Byrne on George Bernard Shaw (un documentario in cui l'attore Gabriel Byrne guida gli spettatori alla scoperta del noto scrittore) e un incontro con il pluripremiato scrittore Paul Lynch, autore, per esempio, di "Cielo rosso al mattino".

Per ulteriori informazioni sul'Irish Film Festa, che è è prodotto dall'associazione culturale Archimedia e realizzato in collaborazione con Irish Film Institute con il sostegno di Culture Ireland, Irish Film Board, Turismo Irlandese e il patrocinio dell’Ambasciata irlandese in Italia e delle Biblioteche di Roma, vi rimandiamo al sito ufficiale irishfilmfesta.org.



Lascia un Commento
Lascia un Commento