News Cinema

Indovina chi viene a cena?: l'ultima e difficilissima interpretazione di Spencer Tracy

39

Un film importante, una lavorazione sofferta, la storia del grande amore fra l'attore e Katharine Hepburn.

Indovina chi viene a cena?: l'ultima e difficilissima interpretazione di Spencer Tracy

"Ci saranno cento milioni di persone qui negli Stati Uniti, che si sentiranno disgustate e offese e provocate dal vostro atto, e queste persone ve le troverete contro, senza un giorno di sosta, per tutta la vita".  E’ con queste parole che uno Spencer Tracy "pacificato" si rivolge alla figlia dalla pelle d'avorio e al suo fidanzato afroamericano in una delle scene più belle di Indovina chi viene a cena?. Correva l'anno 1967 e negli States i matrimoni interrazziali smisero di essere illegali giusto sei mesi prima dell'uscita del film, che ottenne due premi Oscar, uno per la migliore sceneggiatura e uno per la migliore attrice protagonista, andato a Katharine Hepburn. L'Academy non premiò Sidney Poitier, e questo ancora oggi ci sembra ingiusto, ma per fortuna Indovina chi viene a cena? ebbe grande successo di pubblico fin dall'inizio. Il film conquistò i cinema in un periodo turbolento per il movimento per i diritti civili degli afroamericani, perché, circa quattro mesi dopo l'uscita, Martin Luther King fu assassinato. All'epoca i film restavano parecchio in cartellone e, dopo il tragico accaduto, la produzione intimò il taglio di una scena durante la quale, alla notizia di un altro ospite per cena, la cameriera del personaggio della Hepburn chiedeva: "E' forse il reverendo Martin Luther King?". Anche la lavorazione di Indovina chi viene a cena? fu sofferta, e, a riprese finite, accadde qualcos'altro di molto doloroso.

La difficilissima lavorazione di Indovina chi viene a cena?



Le riprese di Indovina chi viene a cena? cominciarono nel mese di gennaio del 1967 e terminarono il 24 maggio. All'epoca le condizioni di salute di Spencer Tracy erano critiche, nonostante avesse solo 67 anni. L'attore soffriva di cuore ed era diabetico, e per questo non aveva copertura assicurativa.
Per tranquillizzare la produzione, tanto Katharine Hepburn quanto il regista Stanley Kramer misero la loro paga come garanzia e fu scritta una versione della sceneggiatura senza il personaggio di Tracy, dopodiché partì il film.
La lavorazione fu difficilissima. Ogni mattina, la Hepburn accompagnava Spencer Tracy sul set e l'attore recitava dalle 9:00 alle 12:00 circa. Inoltre, nelle scene di dialogo che lo coinvolgevano ma in cui a essere inquadrato in primo piano era un altro, Spencer veniva sostituito da una controfigura. Sidney Poitier, che era intimidito dalle due leggende di Hollywood e molto preoccupato per la situazione, disse che preferiva non dividere troppe scene con loro, e recitò spesso rivolgendosi a due sedie vuote. "La malattia di Spencer" - raccontò diversi anni dopo - "dominava tutto. Sapevo che le sue condizioni di salute erano critiche e molti di quelli che lo conoscevano bene erano convinti che non ce l'avrebbe fatta a finire il film. Noi che gli eravamo vicini avevamo compreso la situazione (…) Kate lo aiutava a non dimenticare le battute. C'erano giorni in cui non riusciva a lavorare, altri in cui era meraviglioso e sono felice di aver avuto l'opportunità di capire cosa significasse lavorare con Spencer Tracy". Sul set Katharine Hepburn piangeva spesso, e le lacrime che la sua Christina Drayton versa durante la scena che abbiamo citato in apertura erano reali, e di dolore.

Katharine Hepburn e Spencer Tracy: un vero amore grande come il cinema

17 giorni dopo la fine della lavorazione di Indovina chi viene a cena? Spencer Tracy morì per un attacco cardiaco, spezzando il cuore di Katharine Hepburn, che per tutta la vita non riuscì mai a vedere il film fino alla fine. Il 10 giugno Tracy si svegliò alle tre del mattino e andò in cucina a farsi un tè. La Hepburn sentì il rumore della tazza che si rompeva e trovò l'amato a terra senza vita. Nei comunicati ufficiali venne riportata un'altra versione dei fatti, che voleva Spencer solo a casa.
L'amore fra Spencer Tracy e Katharine Hepburn è ancora oggi una delle più belle e più romantiche passioni fra due star di Hollywood. Diversi che più diversi non si può, S. e K. non ufficializzano mai la loro relazione, anche perché lui era sposato con una certa Louise Treadmill e molto religioso. Eppure tutti sapevano. Le star si conobbero, probabilmente negli studi della MGM, nel 1941 poco prima di cominciare a girare La donna del giorno.
La Hepburn era bellissima, spregiudicata e di carattere, e per questo aveva fatto girare la testa a parecchi uomini del mondo dello show-business, da John Barrymore a Leslie Howard, da Errol Flynn a James Stewart.
Inizialmente mal disposti l'uno nei confronti dell'altra (lei era nota per la sua arroganza e lui per essere un donnaiolo), Katharine Hepburn e Spencer Tracy si innamorarono scherzando, per la precisione sulla differenza di altezza fra di loro (solo 4 cm). Sul set si prendevano in giro continuamente e la loro "chimica" diede energia al film. Tracy aveva un problema con l'alcool e spesso si ubriacava. Katharine lo accudiva, portandogli tazze di tè tra un ciak e l'altro e aiutandolo a rimettersi in sesto dopo una notte brava. Kate e Spencer recitarono insieme altre volte (per un totale di 9 film) e, quando non lavoravano, non si vedevano poi così spesso, avendo lui un figlio non udente e con diversi altri problemi di salute. La signora Tracy naturalmente sapeva del lungo affaire, ma non si opponeva, e sembra che Katharine non desiderasse il matrimonio. Fu solo nel 1983, subito dopo la morte di Louise Treadmill, che l'attrice confermò ufficialmente la relazione clandestina.
Nel 1965, due anni prima di Indovina chi viene a cena?, Spencer Tracy entrò in coma per abuso di alcool e psicofarmaci per curare la depressione. La Hepburn si prese amorevolmente cura di lui, dividendo da quel momento in poi con l'uomo della sua vita un cottage nella proprietà di George Cukor di Beverly Hills.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming