In attesa de La Prima Notte del Giudizio: altri celebri film che hanno affrontato il tema della violenza urbana

18
In attesa de La Prima Notte del Giudizio: altri celebri film che hanno affrontato il tema della violenza urbana

L'idea veramente geniale della saga de La notte del giudizio, iniziata nel 2013 e proseguita con altri tre film, di cui l'ultimo, il prequel La prima notte del giudizio uscirà il 5 luglio, è stata quella di inventarsi un futuro distopico in cui gli Stati Uniti sono sotto un regime semidittatoriale in cui è stata istituzionalizzata la violenza, resa legittima per una sola notte all'anno. Il famoso Sfogo, grazie al quale per i restanti giorni, il problema della criminalità è sotto controllo. Oppure no?

Come ci hanno insegnato i film che abbiamo visto finora, a farne le spese sono sempre i più poveri, le minoranze che non hanno i mezzi per difendersi e dunque la notte dello Sfogo si trasforma in una strage mirata a certe categorie di popolazione, che fa molto comodo alle alte sfere del potere.

Per prepararci all'uscita del film che ci racconterà come tutto è cominciato, possiamo vedere adesso questo bel video fan made, che alle immagini dei film della serie intervallano scene di altre celebre pellicole che hanno affrontato il tema della violenza urbana. Tra questi ci sono i due Funny Games di Michael Haneke, Arancia meccanica, Kill Bill, I guerrieri della notte, The Strangers e 1997: Fuga da New York.

La trama ufficiale di La prima notte del giudizio:

Dietro ogni tradizione si cela una rivoluzione. Dopo l'Independence Day, assisti alla nascita dell'annuale "Sfogo", le 12 ore prive di regole. Benvenuti nel movimento che ha inizio come un semplice esperimento: La prima notte del giudizio.
Per abbassare il tasso di criminalità sotto l'1 percento per il resto dell'anno, i Nuovi Padri Fondatori d'America (NFFA) sperimentano una teoria sociologica che dà libero sfogo all'aggressione per la durata di una notte in una comunità isolata. Quando però la violenza degli oppressori incontra la rabbia degli emarginati, il contagio esploderà dai confini periferici della città espandendosi per tutta la nazione.



Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento