News Cinema

Il remake di Scarface rallenta, perde anche David Ayer

46

Il nuovo copione del regista e sceneggiatore sarebbe stato scartato perché "troppo violento". Già.

Il remake di Scarface rallenta, perde anche David Ayer

Nuovo stop per il remake di Scarface: a quanto sembra David Ayer, che stava lavorando su un nuovo copione, oltre a essere in predicato per la regia, ha lasciato il progetto. Stando a The Hollywood Reporter, le ragioni del divorzio sono nel tono della sceneggiatura riscritta da Ayer, giudicata "troppo violenta". Ricordando il tono dello Scarface del 1983 di Brian De Palma con Al Pacino, scattano comprensibili ironie su queste operazioni di remake per un mercato con regole commerciali terrorizzate dalla censura.

Ad ogni modo, diventa adesso molto difficile che il nuovo Scarface, che dovrebbe essere interpretato da Diego Luna, arrivi in sala nell'agosto del 2018, a meno che la Universal non riesca a coinvolgere al volo un autore che rimetta il progetto in carreggiata, rispettandone i paletti. Diventa ancora più difficile se si pensa che Ayer era arrivato già dopo Antoine Fuqua, che gli aveva preferito The Equalizer 2, e che il copione aveva avuto addirittura una stesura dei fratelli Coen.
Parlandoci apertamente: se il progetto saltasse, non sarebbe un gran danno per nessuno, anzi potrebbe essere una buona occasione per ricordarci che già lo Scarface del 1983 era il remake dello Scarface del 1932, interpretato da Paul Muni e diretto da Howard Hawks e Richard Rosson.



  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming