Il Pardo d’oro del Locarno Festival 2017 va in Cina, a bocca asciutta USA e Italia

-
36
Il Pardo d’oro del Locarno Festival 2017 va in Cina, a bocca asciutta USA e Italia

Nell’anno del 70° anniversario il Pardo d’oro del Locarno Festival 2017 va in Cina, a Wang Bing per lo straziante documentario sulla morte dell’anziana Mrs. Fang. Malata da otto anni di Alzheimer, Fang Xiuying è una contadina nata nel 1948 che viene seguita dal rigoroso autore cinese nel 2015, con i sintomi della malattia già molto avanzati e la terapia inefficace. Il film segue il suo ritorno a casa, ormai incurabile, oltre agli ultimi dieci giorni della sua vita nel 2016.

Niente da fare per l'unico film italiano in concorso, Gli asteroidi di Germano Maccioni, accolto freddamente, ma soprattutto per l'agguerrita e convincente pattuglia americana: Gemini di Aaron Katz, ma soprattutto l'ottimo Lucky di John Carroll Lynch e il documentario Did You Wonder Who Fired the Gun di Travis Wilkerson.

La giuria, presieduta da Olivier Assayas, e composta anche da Miguel Gomes, dal produttore Christos Konstantakopoulus, dall’attrice austriaca Birgit Minichmayr e il cineasta svizzero Jean-Stéphane Bron, ha assegnato anche i seguenti altri premi:

Premio Speciale Della Giuria

AS BOAS MANEIRAS by Juliana Rojas, Marco Dutra, Brasile, Francia

Pardo per la Miglior Regia 

F. J. OSSANG for 9 DOIGTS, Francia, Portogallo

Pardo per la Miglior Interpretazione Femminile 

ISABELLE HUPPERT for MADAME HYDE by Serge Bozon, Francia, Belgio

Pardo per la Miglior Interpretazione Maschile

ELLIOTT CROSSET HOVE for VINTERBRØDRE by Hlynur Pálmason, Danimarca, Islanda

Concorso Cineasti del presente

Pardo d’Oro Cineasti del Presente
3/4 (Three Quarters)
 by Ilian Metev, Bulgaria, Germania

Premio Speciale della Giuria Cineasti del Presente
MILLA
 by Valerie Massadian, Francia, Portogallo

Premio per il Miglior Regista Emergente 
DAE-HWAN KIM for CHO-HAENG
 (The First Lap), Corea del Sud

Menzione speciale
DISTANT CONSTELLATION by Shevaun Mizrahi,
USA, Turchia, Paesi Bassi
VERÃO DANADO by Pedro Cabeleira, Portogallo

© Locarno Festival

Iscriviti alla nostra newsletter:

Lascia un Commento
Lascia un Commento