News Cinema

Il Nastro per la Legalità a Nato a Casal di Principe

49

Al film prodotto da Amedeo Letizia sulla vera storia del fratello, rapito e ucciso dalla camorra, l'importante riconoscimento del Sindacato Giornalisti Cinematografici.

Il Nastro per la Legalità a Nato a Casal di Principe

Il film di Bruno Oliviero Nato a Casal di Principe ha vinto il Nastro della legalità per il cinema alla sua prima edizione. Il premio - promosso dai Giornalisti Cinematografici SNGCI in collaborazione con il Festival Trame diretto da Gaetano Savatteri – è stato consegnato domenica 24 Giugno nella serata conclusiva del Festival.

Dopo il Nastro per la fiction consegnato a Roma al film tv Prima che la notte di Daniele Vicari sull’omicidio del giornalista Giuseppe Fava, il Nastro per il cinema va ad un film che racconta con coraggio e sincerità la vera storia di Amedeo Letizia, oggi anche produttore del film con Mariella Li Sacchi e Rai Cinema. Un riconoscimento che arriva in un anno particolarmente ricco di titoli che esaltano il valore civile di condanna e resistenza contro ogni mafia. Il Nastro collettivo va quindi al regista, ai produttori e anche ai protagonisti Alessio Lapice, Massimiliano Gallo, Donatella Finocchiaro e Lucia Sardo.

“Grazie a TRAME per aver voluto condividere con noi quest’iniziativa” dice a nome del Direttivo Nazionale Laura Delli Colli, Presidente del SNGCI. “Promuovere un Premio intitolato alla legalità è un dovere per un’Associazione come la nostra che negli anni, non solo attraverso i Nastri d’Argento, condivide ogni ‘militanza’ attiva, nel Dna di quel giornalismo ‘con la schiena dritta’ al quale il Sngci - gruppo di specializzazione della Fnsi - appartiene da sempre. Il cinema non vive solo di red carpet e riflettori ma, come insegnano i grandi maestri di sempre, e come dimostra il coraggio e la verità di questo piccolo film, è specchio e insieme strumento di denuncia sociale e di crescita civile. Proprio come dev’essere il lavoro di un buon cronista”.

Il film racconta la storia di Amedeo Letizia, un ragazzo di vent’anni che sul finire degli anni ’80 si è trasferito a Roma da Casal di Principe per inseguire la carriera di attore. Sta appena iniziando a muovere i primi passi, tra un fotoromanzo e un ruolo sul piccolo schermo in una delle fiction più famose di quegli anni, I ragazzi del muretto, quando il fratello minore, Paolo, viene rapito da alcuni uomini incappucciati che ne fanno perdere le tracce. Amedeo torna nel suo paese d’origine e sin da subito questo viaggio si rivela una discesa agli inferi del suo passato, nelle contraddizioni della sua terra.

.Prodotto da Cinemusa con Rai Cinema, il film è stato distribuito in sala da Europictures. Presentato in anteprima all’ultima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, Nato a Casal di Principe nasce dal romanzo autobiografico scritto da Amedeo Letizia con la giornalista Paola Zanuttini.



Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming