News Cinema

Il Festival di Locarno 2015 si apre all'insegna del cinema americano

48

La 68° edizione della rassegna ticinese parte con Meryl Streep rocker e ospite Edward Norton.

Il Festival di Locarno 2015 si apre all'insegna del cinema americano

Sono passate 68 edizioni da quando nell’estate del 1946, con la guerra appena conclusa, un gruppo di pionieri ticinesi pensarono di portare sulle rive del Lago Maggiore, a Locarno, una rassegna cinematografica sulla falsariga di quella inventata dal conte Volpi al Lido di Venezia quattordici anni prima. In questi decenni la manifestazione ha saputo conquistarsi uno spazio di rilievo fra i maggiori festival al mondo.

La ricerca di nuovi talenti e cinematografie ha poi contrassegnato l’indentità degli ultimi decenni, con la capacità di migliorare anno per anno l’organizzazione; proprio mentre la cittadina di vacanza perdeva lo smalto degli anni d’oro. La Piazza Grande rimane il valore aggiunto, con i suoi 8000 spettatori. E proprio i tanti appassionati, provenienti da ogni parte della Svizzera, ma anche dall’Europa e ancora più lontano, riescono ogni anno a riproporre quell’atmosfera particolare che ci fa amare questa manifestazione.

Un’altra dote del Festival del Film di Locarno è quella di imparare dai propri errori, di lavorare per rendere i limiti strutturali della città uno stimolo per innovare. Negli ultimi tempi, specie con la direzione Chatrian partita lo scorso anno, non avevamo risparmiato qualche critica. Per esempio a causa dell’eccessiva attenzione per il cinema d’autore estremo, ai limiti del punitivo. Ebbene, il programma di quest’anno ripropone una benvenuta diversificazione con una sezione Piazza Grande degna degli anni migliori e l’aria fresca portata da molti film indipendenti americani.

Le sale non sono all’altezza? Non si può vivere della sola gloria della piazza? Non si può pensare di ospitare le proiezioni ufficiali del concorso in una palestra con le sedie volanti? Ecco che a gennaio scorso sono partiti i lavori per la realizzazione di un Palazzo del Cinema, che sarà pronto per l’edizione 2017. Con tenacia e pazienza, quindi, Locarno si affaccia con ottimismo ai prossimi anni, a un futuro in cui la fruizione dei film è per forza di cose ben diversa rispetto anche a pochi anni fa.

Passando ai film, qui trovate una sintesi del programma, mentre si parte in serata in piazza con Dove eravamo rimasti, divertente commedia rock con una inedita Meryl Streep diretta da Jonathan Demme. Nel corso dell’inaugurazione verrà anche consegnato l’Excellence Award a Edward Norton, rivisto con piacere negli ultimi anni ai livelli dei suoi brillanti inizi. Dopo la terza nomination all’oscar ottenuta per Birdman, a Locarno Norton incontrerà domani il pubblico e ve ne parleremo in questo spazio, che sarà quotidiano, per conoscere film, ospiti e sorprese di questa 68° edizione del Festival del Film di Locarno.



  • giornalista cinematografico
  • intervistatore seriale non pentito
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming