News Cinema

Il crimine non va in pensione: i magnifici anziani rapinatori del film di Fabio Fulco

Nel 2017 l'attore Fabio Fulco debutta alla regia con Il crimine non va in pensione, un heist movie incentrato sulla rapina a una sala bingo di un gruppo di anziani. Tra i pimpanti protagonisti Stefania Sandrelli, Ivano Marescotti, Franco Nero, Orso Maria Guerrini, Gisella Sofio.

Il crimine non va in pensione: i magnifici anziani rapinatori del film di Fabio Fulco

Il popolare attore Fabio Fulco debutta alla regia nel 2017 con la commedia corale Il crimine non va in pensione, dove a fargli degna compagnia è un gruppo di attori davvero eccezionali del nostro cinema, tv e teatro, a cominciare da Stefania Sandrelli per proseguire con Ivano Marescotti, Gianfranco D'Angelo, Franco Nero, Orso Maria Guerrini, Gisella Sofio, Maurizio Mattioli. È unìimpresa non da poco esser riusciti a mettere insieme un cast del genere, che in alcuni casi non si è mai incontrato prima sullo schermo.

 Il crimine non va in pensione: La trama e il trailer del film

La storia prende il via all'interno del centro per anziani “La Serenissima”, dove tra le consuete attività ludico-ricreative le giornate scorrono tranquille finché una delle ospiti, la bella Edda (Silvana Bosi) viene ricoverata in ospedale in seguito a un malore. Il motivo è lo stress per la perdita dei risparmi in seguito a scommesse illegali. Edda voleva aiutare la figlia, che ha problemi economici. Ersilia (Sofio), una simpatica ottantenne, ha l'idea di rapinare una sala Bingo per venire in soccorso all'amica. Detto, fatto: l'impresa viene organizzata in men che non si dice. Darà loro una mano Salvatore detto “Sasà”, l'infermiere del centro anziani (Fulco), ex “mariuolo” ripulito, un furbetto che in fondo è un ragazzo dal cuore d’oro. Sul più bello, nella sala bingo suona un allarme. Tutto sembra essere perduto. Ma sarà veramente la fine?

Il crimine non va in pensione - Il cast: personaggi e interpreti del film

  • Edda è Silvana Bosi, ferrarese classe 1934, nota caratterista, attrice e regista teatrale, apparsa in moltissimi film e serie tv, dal primo, Soldati - 356 all'alba, all'ultimo, Il colpo del cane di Fulvio Risuleo del 2019.
  • Maria è Stefania Sandrelli, una delle nostre più grandi attrici di sempre, che non ha bisogno di presentazioni. Viareggina classe 1946, è arrivata al cinema ancora minorenne, ha lavorato con i maggiori registi italiani e ha vinto 3 David di Donatello, 6 Nastri d'argento e ha ricevuto un Leone d'Oro alla carriera nel 2016.
  • Michele è Ivano Marescotti, romagnolo, coetaneo di Stefania Sandrelli e noto attore e regista teatrale, cinematografico e televisivo nonché drammaturgo. Arriva nel 1989 al cinema con La cintura di Giuliana Gamba, seguito da L'aria serena dell'ovest di Silvio Soldini. Da allora appare in moltissimi film (anche stranieri, come Hannibal di Ridley Scott), l'ultimo dei quali in ordine di tempo è Bar Giuseppe di Giulio Base.
  • Cesare è Gianfranco D'Angelo, romano, classe 1936, cabarettista e volto notissimo specialmente del piccolo schermo, come conduttore di Drive-In. Al cinema appare in diversi film del filone sexy degli anni Ottanta, e ha all'attivo anche una bella carriera teatrale, iniziata nel 1972 con Alleluja Brava gente.
  • Il primario è Franco Nero, nato in provincia di Parma nel 1941 e interprete di ruoli iconici come quello di Django nel western all'italiana. Nel 1968 ha vinto il David per Il giorno della civetta di Damiano Damiani, uno dei tanti film importanti che ha interpretato. Ha sposato la celeberrima attrice inglese Vanessa Redgrave.
  • Alfio è Orso Maria Guerrini, nato a Firenze nel 1942, attore e doppiatore, popolare dapprima come interprete di celebri sceneggiati televisivi come I fratelli Karamazov, E le stelle stanno a guardare, Jack London. Al cinema arriva con dei polizieschi negli anni Sessanta ma interpreta anche Il conformista di Bernardo Bertolucci, altri film d'autore e il western Keoma. È anche nel cast di The Bourne Identity.
  • Barabba è Maurizio Mattioli, romano, nato nel 1950. Noto attore caratterista, doppiatore e comico, è una presenza fissa nei film dei fratelli Vanzina e di Neri Parenti, dove spesso gli tocca in sorte di interpretare il romano arricchito e cafone. Ha lavorato anche con Mario Monicelli, Marco Risi, Paolo Genovese, Federico Moccia e Claudio Bonivento. Presente in molte serie tv di successo, da I Cesaroni a Immaturi - La serie.
  • Romeo è Giacomo Piperno, attore e doppiatore romano, classe 1936, fortunatamente sfuggito al rastrellamento del ghetto di Roma nel 1943. È apparso in numerosi e celebri sceneggiati televisivi, da Il tenente Sheridan a La piovra 4 e 5, Il maresciallo Rocca ecc. Fra i film in cui ha recitato ci sono Sacco e Vanzetti, Rugantino, Tu mi turbi, Il camorrista e Pasolini – Un delitto italiano. Molto attivo anche come doppiatore.
  • Donato è Salvatore Misticone, napoletano del 1945, conosciuto al grande pubblico per il ruolo del signor Scapece in Benvenuti al Sud. È apparso in moltissimi film tra cui Incantesimo napoletano, Un'estate al mare, Reality, Il principe abusivo, Un boss in salotto, Noi e la Giulia, Troppo napoletano e nel recente 7 ore per farla innamorare. A teatro ha recitato in opere di Raffaele Viviani, Tato Russo, Enzo Moscato, Eduardo Scarpetta e Luciano De Crescenzo. Molto attivo anche in tv, lo ricordiamo in Un posto al sole.
  • Ersilia è Gisella Sofio, milanese del 1931, attrice brillante, scomparsa purtroppo a Roma proprio nel 2017, dopo Il crimine non va in pensione,  che conclude una lunghissima carriera iniziata nel teatro di rivista e proseguita al cinema negli anni Cinquanta dopo il debutto con Accidenti alle tasse! di Mario Mattoli. Nella sua carriera viene diretta da registi come Luigi Comencini, Dino Risi e Sergio Corbucci, ha all'attivo spettacoli teatrali di successo, Caroselli e programmi televisivi come La biblioteca di Studio Uno, collabora in tv o al cinema con Cochi e Renato, Jerry Calà, Vincenzo Salemme e Alessandro Siani.
  • Sasà è Fabio Fulco, che è anche il regista del film. È ovviamente il più giovane del gruppo. Nato a Napoli nel 1970, occhi azzurri, altissimo e decisamente avvenente, inizia la carriera come fotomodello. Al cinema arriva nel 1998 con Donne in bianco e l'anno successivo comincia in tv l'avventura della soap Vivere. Di recente è stato anche protagonista di una storyline della soap napoletana Un posto al sole. Al cinema ha lavorato con Franco Zeffirelli (Un tè per Mussolini) e Jerry Calà (Vita Smeralda). Tra le sue molte partecipazioni a serie televisive ricordiamo quelle in Anni '50, Le ragazze di Miss Italia, Orgoglio, Incantesimo 7 e 8 e il programma tv Ballando con le stelle.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Saggista traduttrice e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo