Schede di riferimento
News Cinema

Il Corvo: licenziato anche il regista Corin Hardy, nuovi impicci legali per la Relativity

202

Si conferma la sfortuna che circonda il progetto di un remake che a quanto pare "non s'ha da fare".

Il Corvo: licenziato anche il regista Corin Hardy, nuovi impicci legali per la Relativity

Questo remake non s'ha da fare. The Crow, rifacimento del Corvo dal fumetto di James O'Barr, le cui riprese costarono la vita al giovane Brandon Lee, figlio del leggendario Bruce Lee, ha perso anche il regista Corin Hardy, sotto contratto dal 2014. E la Relativity Media sta affrontando altri problemi legali.

Ma procediamo con ordine: dopo l'abbandono del progetto di tutta una serie di attori, l'ultimo dei quali era stato Jack Huston, nel settembre 2015 lo studio (che l'anno scorso ha dichiarato bancarotta) si era assicurato un prolungamento del contratto di Hardy, che avrebbe dovuto iniziare le riprese nel marzo di quest'anno. Dopo i rivolgimenti societari, la Relativity ha messo in carica come nuovo presidente di produzione Dana Brunetti, che ha deciso di ripartire da zero licenziando di fatto il regista.

A questo punto, la Edward R. Pressman Film Corporation, produttrice del film del 1994, ha intentato causa alla Relativity per negarle i diritti di qualsiasi sequel, prequel o remake. Nel 2009 Edward Pressman aveva stretto un accordo con lo Studio a cui aveva concesso un'opzione per tre film. L'opzione è stata esercitata nel 2014 e la Relativity, da contratto, aveva tre anni per iniziare le riprese. Entrambe le parti si erano trovate d'accordo sul nome di Corin Hardy come regista e adesso Pressman sostiene che la controparte ha violato il contratto non consultandolo in merito al suo licenziamento.

Così infatti scrive: “Hardy (autore del bell'horror fantastico The Hallow, ancora inedito da noi, ndr) è noto per il suo stile visuale, con una propensione per i soggetti dark e horror. Entrambe le parti credevano che il signor Hardy fosse particolarmente adatto a dare nuova vita al Corvo, che è tratto da una cupa storia di vendetta, raccontata in origine sotto forma di graphic novel”. A questo punto dovremo aspettare gli esiti di questa battaglia legale. Se Pressman vince, probabilmente non ci sarà un remake, almeno della Relativity. Comunque sia, il progetto è di nuovo bloccato a tempo indeterminato.



  • Saggista e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming