News Cinema

Il commissario Montalbano e la regia di Luca Zingaretti: "Un'esperienza umana importante"

Luca Zingaretti ha dovuto sostituire alla regia Alberto Sironi, morto durante le riprese di Il commissario Montalbano.

Il commissario Montalbano e la regia di Luca Zingaretti: "Un'esperienza umana importante"

I nuovi episodi del 2020 di Il commissario Montalbano presentano per la prima volta il nome di Luca Zingaretti come co-regista della serie, oltre che imprescindibile interprete del protagonista da oltre vent'anni. Non è insolito per attori di lungo corso in serie televisive (più raramente cinematografiche) misurarsi con la regia di materiale che conoscono benissimo, in un contesto ormai familiare, con gli altri attori comprimari ormai amici, circondati da una troupe che si conosce benissimo. In fondo, un attore protagonista per cicli di così lungo corso diventa già di fatto un coautore dell'opera, inevitabilmente. Esaminiamo qualche caso precedente, poi studiamo la particolarità di questo esordio.

Gli attori diventati registi di serie celebri

Prima o poi hanno ceduto alla tentazione di misurarsi con la regia mostri sacri del piccolo schermo. Peter Falk per esempio si lanciò nel dirigere un episodio del suo Colombo già durante la prima stagione, nel 1972. Raymond Burr resistette alla tentazione durante Perry Mason, ma si occupò di due episodi di Ironside, sempre nel 1972.
Più avanti nel tempo, David Duchovny e Gillian Anderson hanno preso quattro volte le redini di X-Files (tra il 1999 e il 2002: tre volte lui, una lei). David Hasselhoff si è tenuto alla larga dalla sedia di regista per Supercar, ma tempo dopo, con un po' di esperienza sulle spalle, ha diretto un episodio di Baywatch nel 1999.
In contesti ospedalieri, un classico della tv, c'è un precedente celebre: Hugh Laurie si è autodiretto in due episodi del dr. House. Aspetto divertente: inglese purosangue, Laurie simulava un accento americano quand'era nei panni del personaggio, e per allenamento lo manteneva sul set con i colleghi attori e la troupe. Quando diresse i due episodi, tuttavia, lo fece col suo naturale accento britannico: il "ruolo" in fondo era diverso. Non gli è stato da meno Freddie Highmore, ex-bambino prodigio ora star di The Good Doctor, di cui ha diretto due puntate.
Horst Tappert, lo storico ispettore Derrick, si è lasciato andare più dei colleghi: ben undici episodi del celebre telefilm risultano diretti da lui tra il 1986 e il 1997, anche se nel caso di Derrick parliamo di una serie durata 24 anni e 281 puntate!
In ambito cinematografico, ricordiamo che Clint Eastwood ha preso in consegna il suo Ispettore Callaghan nel quarto capitolo Coraggio... fatti ammazzare (Sudden Impact, 1983).


Luca Zingaretti e la regia di Montalbano

Il debutto dietro alla macchina da presa di Luca Zingaretti per Il commissario Montalbano non ha però nulla a che vedere con esperimenti o ambizioni personali. Alberto Sironi, il titolare della regia sin dalla prima puntata risalente al 1999, si è aggravato durante le riprese dei nuovi tre episodi, morendo il 4 agosto 2019, poco più di due settimane dopo la scomparsa di Andrea Camilleri, padre letterario del personaggio. La circostanza d'emergenza, fortemente carica di malinconia, ha spinto l'attore a prendere in mano la situazione, come ha raccontato lo stesso Zingaretti a Fabio Fazio in una puntata di Che tempo che fa.

Mentre stavamo girando sul set, anche in accordo con la Rai e il produttore Carlo degli Esposti, ho pensato che il testimone dovesse passare quasi naturalmente a me. Ho girato tre episodi, quest’anno ne vedremo due, l’altro credo andrà in onda l’anno prossimo. Ho preso in mano tre film così, però a tutti è sembrata la soluzione migliore. Non ho fatto la mia regia. Ho cercato di rispettare quello che aveva fatto lui [Sironi, ndr], anche perché tutti pensavamo che Alberto sarebbe tornato. Alberto ha impostato un suo modo di racconto. Prediligeva delle inquadrature di un certo tipo, aveva un certo stile. Io ho cercato di rispettarlo. Di mio ho messo una malinconica dolcezza, che è quello che ho provato girando i film. E poi è stata un’esperienza umana importante con tutta la troupe. Dirigere me stesso, ma anche sentire che la famiglia si stringeva intorno a me in un ruolo che non mi apparteneva.

Nel caso venissero realizzati altri episodi del Commissario Montalbano, cosa non improbabile visto il sempreverde successo del ciclo in due decenni, cosa farebbe Luca? “Mi voglio prendere un periodo di pausa per vedere se prendere il testimone e andare avanti. Oppure se è troppo doloroso e finirla qui."
In precedenza Zingaretti aveva diretto solo un documentario su Suso Cecchi d'Amico, Suso - Conversazioni con Margherita d'Amico (2007), e il cortometraggio Raro (2019) per Telethon.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming