News Cinema

I soliti sospetti: durante scena del riconoscimento... un attore fece una sonora puzzetta

Lo sceneggiatore de I soliti sospetti Christopher McQuarrie ha spiegato per quale motivo durante la scena del riconoscimento gli attori ridono come matti. La colpa fu di un rumoroso peto.

I soliti sospetti: durante scena del riconoscimento... un attore fece una sonora puzzetta

Fra le scene più memorabili de I soliti sospetti, film tra i più di culto in assoluto, c'è sicuramente quella del riconoscimento, in cui Stephen Baldwin (McManus), Kevin Spacey (Verbal Kint), Gabriel Byrne (Keaton), Benicio Del Toro (Fenster) e Kevin Pollack (Todd Hockney) sono tutti insieme dietro a un vetro e dall'altra parte c'è un testimone. Di questa memorabile sequenza molto è stato scritto ed è risaputo, e ben visibile, che gli attori continuavano a ridere mentre veniva girata, Ciò di cui non eravamo a conoscenza fino a questo momento è la ragione (o magari una delle regioni) per cui il quintetto si sbellicava. A rivelarla è stato lo sceneggiatore Christopher McQuarrie.

A qualcuno che su Twitter gli chiedeva lumi sulla scena del riconoscimento e sulle risate degli interpreti, McQuarrie ha risposto che l'ilarità fu scatenata da una sonora puzzetta. Ecco le sue parole: "Per essere precisi, uno degli attori fece un peto in uno spazio ridotto e in cui faceva caldo (ho del girato in cui si sente). Più dicevamo agli attori di andare avanti, più ridevano. Il montatore John Ottman si accorse del valore aggiunto della cosa e la lasciò". Poi lo sceneggiature spiega che questa scena che includeva le risate si rivelò fondamentale perché creava un legame fra i sospetti.

Ma quale fra i protagonisti del film di Bryan Singer "del cul fece trombetta" (per citare Dante Alighieri e La Divina Commedia)? Siccome Pollack ha rivelato a più riprese che Benicio Del Toro faceva puzzette 12 volte al giorno, è probabile che si sia espresso anche in quell'occasione.

Leggi anche I soliti sospetti 25 anni dopo: chi sono e cosa fanno oggi i magnifici protagonisti del film

I soliti sospetti debuttò nel 1995 al Festival di Cannes. Quando arrivò nelle sale, ebbe un successo straordinario in tutto il mondo, incassando nei soli Stati Uniti oltre 23 milioni di dollari e conquistando anche i critici. Per la sua interpretazione Kevin Spacey vinse l'Oscar come miglior attore non protagonista. Anche Christopher McQuarrie, di cui vedremo, nel 2022, Mission: Impossible 7, si aggiudicò la statuetta dorata (per la migliore sceneggiatura originale). Ecco la scena del riconoscimento: guardate la faccia di Gabriel Byrne!

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming