News Cinema

I premiati del Biografilm Festival 2019

134

Il principale riconoscimento va in Siria, mentre sono attese ancora due giornate di proiezioni e ospiti.

I premiati del Biografilm Festival 2019

Mentre sono ancora attese due giornate piene di festival, si è tenuta stasera all’Oratorio S.Filippo Neri di Bologna la cerimonia di premiazione della quindicesima edizione del Biografilm. International Celebration of Lives. Presente, come ospite d’onore e premiato con il Celebration of Lives 2019, Fabrice Luchini, di cui verranno presentati nei prossimi giorni i due ultimi film, entrambi attesi anche in Italia nei prossimi mesi, Il mistero Henri Pick di Rémi Bezançcon e Alice et le maire di Nicolas Parisier, premio del pubblico alla recente Quinzaine des realisateurs.

Tra gli ospiti della serata erano presenti il musicista Manuel Agnelli, accompagnato da altri artisti come Giorgia Poli, Rodrigo D’Erasmo, Marta Collica, Hugo Race e Cesare Basile, protagonisti del documentario Songs With Other Strangers di Vittorio Bongiorno, che si sono esibiti sul palco.

La Giuria del Concorso Internazionale composta da: Lisa Nur Sultan (Presidente di Giuria, sceneggiatrice e drammaturga, autrice di SULLA MIA PELLE di Alessio Cremonini), Alberto Cazzola (membro de Lo Stato Sociale), Gianluca Neri (blogger, conduttore radiofonico e autore televisivo), Stephanie Owens (Programmer dei documentari del Sundance Film Festival), Claudia Rodríguez Valencia (fondatrice di Preciosa Media, società specializzata in ideazione e sviluppo creativo di media educativi e d’intrattenimento).

ha assegnato i seguenti premi:

Best Film Unipol Award | Biografilm Festival 2019 al miglior film del Concorso Internazionale a:

FOR SAMA di Waad al-Kateab e Edward Watts, che sarà distribuito in Italia da Wanted

Motivazione: «Un film che ci ha lasciati senza parole e senza più lacrime da versare. Ci ha portato sotto le bombe in un ospedale di Aleppo, anno dopo anno fino a che dell’ospedale – e della città – non è rimasto più nulla. A Waad e Hamza va il nostro grazie, a nome della comunità umana, per l’idealismo e la generosità con cui hanno lottato, fino all’ultimo, per arginare l’orrore. Semplicemente facendo quel che andava fatto: curando i feriti e testimoniando. Senza arretrare, e insegnando alla piccola Sama a non arretrare. Un film potentissimo, straziante, ma al contempo pieno di vita, di amore e di voglia di futuro.» 

- LifeTales Award | Biografilm Festival 2019

premio della giuria al più travolgente racconto biografico del Concorso Internazionale a:

MIDNIGHT TRAVELER di Hassan Fazili

Motivazione: «Midnight traveler ci ha commosso per la dignità e l’allegria con cui la famiglia Fazili ha cercato il proprio posto nel mondo, portandoci con sé in una traversata dove la fatica e i pericoli non hanno mai offuscato la speranza, né l’amore per il cinema. Hassan e Fatima hanno attraversato i confini che separano l’Afghanistan e l’Europa con coraggio e voglia di decidere il proprio destino, gli stessi con cui hanno cresciuto le figlie, educandole alla libertà e all’autorealizzazione. La loro storia è un esempio di ricerca della felicità, a qualunque costo.» 

- Premio Hera “Nuovi Talenti” | Biografilm Festival 2019 premio della giuria alla migliore opera prima del Concorso Internazionale a:

SCHEME BIRDS di Ellen Fiske e Ellinor Hallin

Motivazione: «Un esordio impressionante per la limpidezza dello sguardo e la capacità narrativa, un documentario capace di farci appassionare con leggerezza ai suoi personaggi tormentati che abitano il decadente territorio dell’estrema periferia di Glasgow. La solitudine e la violenza vengono raccontate con delicatezza e verità, seguendo il tentativo di spiccare il volo della protagonista Gemma. Un’opera prima estremamente matura, che ci fa attendere con impazienza i prossimi lavori delle due registe.»

- Menzione Speciale | Biografilm Festival 2019

Fiammetta Luino e Lina Caicedo per la ricerca di materiale d’archivio di DIEGO MARADONA di Asif Kapadia

Motivazione: «L’incredibile lavoro di ricerca del repertorio è un’impresa monumentale che richiede tempo, passione, pazienza e abnegazione. Fiammetta Luino e Lina Caicedo hanno cercato e trovato materiali originali, poco conosciuti, provenienti anche da archivi privati, permettendo a Kapadia di realizzare un film coinvolgente e grandioso, che emoziona e tiene col fiato sospeso tanto i tifosi quanto i non appassionati di calcio, e ci regala un ritratto inedito dell’uomo, del campione, dell’epoca.»

PREMI DELLA GIURIA BIOGRAFILM ITALIA

La Giuria di Biografilm Italia composta da:

Costanza Quatriglio (Presidente di Giuria, regista, sceneggiatrice e direttrice artistica del Centro Sperimentale di Cinematografia di Palermo), Federica Illuminati (produttrice per Produzioni Illuminati e socia di Consorzio Officine Artistiche) e Luca Mastrogiovanni (sceneggiatore, membro della Writers Room per Think Cattleya)

ha assegnato i seguenti premi:

- Best Film Yoga Award | Biografilm Italia 2019

premio della giuria al miglior film del Concorso Biografilm Italia a:

CELLES QUI RESTENT di Ester Sparatore

Motivazione: «Per un film che sa mettersi in ascolto di una realtà sconosciuta ai più, sposandone il punto di vista. Attraverso un lungo e sapiente lavoro di ricerca, la regista ha realizzato un film complesso e coinvolgente.» 

LifeTales Award | Biografilm Italia 2019

premio della giuria al più travolgente racconto biografico del Concorso Biografilm Italia a:

UNA PRIMAVERA di Valentina Primavera

Motivazione: «Per la forza d'animo di Fiorella che, dopo una vita di costrizioni, tenta di uscire dalla prigione fisica e mentale del suo matrimonio. Lo sguardo complice della figlia è uno specchio in cui si riflettono la fragilità e il coraggio di tante donne in ogni parte del mondo.»

- Premio Hera “Nuovi Talenti” | Biografilm Italia 2019

premio della giuria alla miglior opera prima del Concorso Biografilm Italia a:

NOCI SONANTI di Damiano Giacomelli e Lorenzo Raponi

Motivazione: «Per la grazia con cui i due cineasti restituiscono la relazione tra un padre e un figlio in un mondo isolato e immaginifico.»

  • Menzioni speciali della giuria Biografilm Italia

ENTIERRO di Maura Morales Bergmann

LA SCOMPARSA DI MIA MADRE di Beniamino Barrese

Motivazione: «Per aver saputo coniugare la professionalità della direzione della fotografia con l'urgenza di raccontare una storia personale realizzando film appassionati e sorprendenti.»

- Premio Ucca - l’Italia che non si vede | Biografilm Italia 2019 | Storie Italiane in collaborazione con Arci Ucca

Premio di distribuzione “L’Italia che non si vede. Rassegna Itinerante di Cinema del Reale” e 1000 € al miglior film del Concorso Biografilm Italia o della sezione Storie Italiane assegnato da una giuria speciale di Arci Ucca formata da: Sabrina Milani, Chiara Malerba e Angela Petruzzelli.

LA SCOMPARSA DI MIA MADRE di Beniamino Barrese

Motivazione: « Un film che è un'evocazione e un commovente saluto. L'opera di Beniamino Barrese riunisce passione, emozione e tecnica, mettendo in pratica l'insegnamento di Buñuel: 'Bisogna riprendere la realtà come fosse un sogno e i sogni come fossero realtà'. Se nascesse una pellicola come questa ogni giorno e se nascesse una Benedetta Barzini ogni giorno, il nostro imperfettissimo mondo sarebbe molto meno imperfetto.»



Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming