News Cinema

I predatori: sarà presentata nel concorso Orizzonti del Festival di Venezia 2020 l'opera prima di Pietro Castellitto

Una clip video in anteprima de i predatori, esordio alla regia di Pietro Castellitto che è stata selezionata nella sezione Orizzonti della Mostra del Cinema di Venezia.

I predatori: sarà presentata nel concorso Orizzonti del Festival di Venezia 2020 l'opera prima di Pietro Castellitto

A pochi giorni dall’annuncio che sarà Francesco Totti in una serie per Sky dedicata al grande giocatore della Roma, Pietro Castellitto dà una svolta a una carriera breve, ma già con alcuni ruoli significativi, con il primo film da regista, I predatori, che sarà presentato nella sezione Orizzonti del Festival di Venezia 2020. Nel cast, oltre a Castellitto stesso, ci sono Massimo Popolizio, Manuela Mandracchia, Giorgio Montanini, Dario Cassini, Anita Caprioli, con la partecipazione di Vinicio Marchioni. Una produzione Fandango con Rai Cinema che sarà distribuita prossimamente da 01.

“Sono profondamente felice - ha dichiara il regista sulla sua selezione alla Mostra - che il mio film venga presentato nella sezione Orizzonti. Lo sconquasso della pandemia ha distrutto molte certezze aprendo le porte a un nuovo scontro fra culture e visioni del mondo, premessa fondamentale per qualsiasi era artistica. C’è un che di bellico in quest’alba veneziana e farne parte è motivo di orgoglio. Ringrazio Alberto Barbera e tutti i selezionatori per la fiducia data. Spero di esserne all’altezza.”

Leggi anche Festival di Venezia 2020: il programma completo della 77 Mostra del Cinema

I predatori, la trama

È mattina presto, il mare di Ostia è calmo. Un uomo bussa a casa di una signora: le venderà un orologio. È sempre mattina presto quando, qualche giorno dopo, un giovane assistente di filosofia verrà lasciato fuori dal gruppo scelto per la riesumazione del corpo di Nietzsche. Due torti subiti. Due famiglie apparentemente incompatibili: i Pavone e i Vismara. Borghese e intellettuale la prima, proletaria e fascista la seconda. Nuclei opposti che condividono la stessa giungla, Roma. Un banale incidente farà collidere quei due poli. E la follia di un ragazzo di 25 anni scoprirà le carte per rivelare che tutti hanno un segreto e nessuno è ciò che sembra. E che siamo tutti predatori.

Vi presentiamo ora una clip video de I predatori di Pietro Castellitto, che sarà presentato al Festival di Venezia 2020 nella sezione Orizzonti.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming