News Cinema

I fratelli Dardenne tornano al cinema con La ragazza senza nome: ecco una clip italiana in esclusiva

36

Il nuovo film dei registi due volte Palma d'Oro a Cannes arriva nei cinema italiani il 27 ottobre.

I fratelli Dardenne tornano al cinema con La ragazza senza nome: ecco una clip italiana in esclusiva

Non sono due artisti qualunque Jean-Pierre e Luc Dardenne (e con un po' di allenamento chiunque può arrivare a distinguerli: non sono gemelli!). Potremmo definirli "cineasti del rigore e dell'impegno", se proprio dovessimo trovare loro una qualche forma di collocazione, ma siccome a caratterizzarli (come persone) sono la gentilezza e il garbo, ci teniamo a sottolineare anche l'umanità che posseggono, proprio perché nei film che fanno c’è grande compassione, o pietas, per dirla con i latini. Qualcuno, a ragione, li ha accostati al Neorealismo italiano, pensando per esempio alla loro bella abitudine di pedinare gli attori - pratica che conosce bene Olivier Gourmet, che si è lasciato filmare schiena e nuca in quasi ogni sequenza de Il figlio.

Produttori, oltre che registi e sceneggiatori, i Dardenne sono molto amati non solamente nella loro patria (che è il Belgio e non la Francia, ricordiamolo!), ma anche dal Festival di Cannes, che in tanti anni li ha ricoperti di premi. La prima Palma d'Oro è arrivata nel 1999 per Rosetta, mentre la seconda l'hanno vinta nel 2005 per L'enfant - Una storia d’amore. Nel 2002 Il figlio ha portato a Gourmet il premio per la migliore interpretazione maschile, mentre nel 2008 è stata la sceneggiatura de Il matrimonio di Lorna a primeggiare su tutti gli altri copioni dei film in competizione. Nel 2011 Il ragazzo con la bicicletta si è aggiudicato il Grand Prix e nel 2014 molti hanno pensato che, grazie alla sua performance in Due giorni, una notte, sarebbe stata Marion Cotillard la destinataria del premio per la migliore interpretazione femminile.

Amano lavorare spesso con i medesimi attori Jean-Pierre e Luc, senza sottoporli a un numero interminabile di ciak, ma aiutandoli a "trovare" il personaggio sia sul set che durante le prove, fase che ritengono sempre necessaria.
Così, di film in film, ecco riaffiorare gli stessi volti (Jérémie Renier, Olivier Gourmet, Fabrizio Rongione), cresciuti o invecchiati. E poi ogni tanto fanno capolino le dive, un po' imbruttite, ma mai sadicamente.

Nemici dei messaggi e rispettosi dell'intelligenza del pubblico, les frères Dardenne non ci regalano personaggi "cool". Narrano la gente comune, persone che affrontano problemi urgenti (familiari e lavorativi); oppure uomini e donne che devono compiere delle scelte importanti, che arrivano a umiliarsi per mantenere l'impiego, che scendono a compromessi, che faticano come disperati a realizzare i propri sogni perché la povertà, l'alcool, la droga o un passato scomodo sono detro l'angolo. Ma queste storie a volte tragiche non sono mai ricattatorie, perché hanno il colore e il sapore (e la sobrietà) della realtà. L'ultima che l’impareggiabile duo ha inventato è quella di una ragazza che fa il medico e si trova a gestire emotivamente le nefaste conseguenze di una legittima negligenza. Il film è La ragazza senza nome, vede protagonista Adèle Haenel e dal 27 ottobre è nelle sale italiane. Ecco una clip italiana in esclusiva.

La ragazza senza nome: Trailer Italiano Ufficiale del film:



  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming