News Cinema

Hai una mente? Sei idoneo al cinema e se vuoi la critica ti dà una mano

80

Riflessioni sulla classifica dei 100 film del 21° secolo stilata dai critici.

Hai una mente? Sei idoneo al cinema e se vuoi la critica ti dà una mano

Il cinema non sta morendo. Il cinema si sta evolvendo.

Con questa frase si chiude l'articolo sul sito della BBC che cerca di identificare i migliori 100 film del 21esimo secolo, dal 2000 ad oggi (anche se il secolo ufficialmente inizia dal 2001). A distanza di un mese e mezzo dalla pubblicazione di quella lista, scorrendo nuovamente i titoli dalla centesima alla prima posizione, emerge una terza considerazione sul cinema.

Il cinema è soggettivo.

Non è una scoperta rivoluzionaria, no, ma è vera e vale per sempre. Perché questa lista, frutto delle opinioni di 177 critici cinematografici di ogni nazionalità, non è un testo sacro inciso su tavole di pietra. Questa, come ogni altra classifica di cinema, serve a stimolare il dibattito, a scambiarsi pareri, a ricordare personali viaggi intrapresi individualmente dai titoli di testa a i titoli di coda.

Se cinema è un mondo a sé e un film è un viaggio in un paese sconosciuto, la critica cinematografica è la guida turistica. Non abbiamo bisogno di una guida per farci emozionare da un paesaggio, ma se vogliamo approfondire, capire, scoprire e meglio apprezzare quel paesaggio nel mondo, una guida può darci un indispensabile aiuto.

Un film fa godere quando penetra la mente, qualunque sia il genere o l'intento dei realizzatori. La critica cinematografica che conosce la storia, frequenta i festival e vede film commerciali, indipendenti, d'autore, sperimentali, ha gli strumenti per esprimersi con competenza affinando il proprio giudizio (con il rischio alla lunga di logorarlo, come in ogni mestiere).

Penetrare la mente di un critico è difficile, penetrarne il cuore è quasi impossibile. David Lynch deve averne destabilizzati molti per essere finito al primo posto della classifica con Mulholland Drive, un film capace non solo di penetrare ma anche di permanere. Che questa classifica accenda le luci in sala e faccia alzare dalle poltrone. Perché non c'è Whiplash, per esempio? Siamo che sicuri che Under the Skin meriti un posto?

Ma la fruizione del cinema è soggettiva, si diceva, e se avete una mente siete idonei a vivere l'esperienza cinematografica. Se poi avete anche un cuore, davvero buon per voi.



  • Giornalista cinematografico
  • Copywriter e autore di format TV/Web
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming