Guillermo del Toro cura una rassegna di 25 film messicani al Toronto Film Festival

- Google+
16
Guillermo del Toro cura una rassegna di 25 film messicani al Toronto Film Festival

Guillermo del Toro non ha mai dimenticato il suo Messico, nonostante sia un regista naturalizzato hollywoodiano, a maggior ragione dopo l'Oscar per La forma dell'acqua. L'autore ha deciso di supervisionare la rassegna “Sui generis: An Alternative History of Mexican Cinema", 25 lungometraggi che coprono 60 anni di cinema messicano, proiettati dal 28 febbraio al 6 aprile 2019, al Bell Lightbox del Toronto International Film Festival. Al momento al lavoro sul suo Pinocchio (ecco un'affollata lista dei film su Pinocchio in lavorazione), Del Toro ha commentato così l'iniziativa (più in basso i titoli):

"Il ciclo non esplora soltanto alcuni dei film che hanno maggiormente influenzato me e l'attuale generazione di cineasti attivi oggi in Messico, ma riflette anche la profondità e la ricchezza del cinema del mio paese: lavori di genere, d'autore e indipendenti.[...]
Molti dei film che presentiamo sono firmati da cineasti che non hanno paura di giocare con temi, costumi sociali e storie che sfuggono a una classificazione. Dicono molto di una varietà e di un modo di comportarsi tipicamente messicani."

Ángel de fuego
Oveja negra
Cronos
Danzón
El Compadre Mendoza
El Grito, México 1968
El Suavecito
Knockout
Novia que te vea
“Los Caifanes”
I figli della violenza
Uno per tutte
I fratelli di ferro
Veneno para las hadas
Los albañiles
Muñecos infernales
L'angelo sterminatore
La pasión según Berenice
El imperio de la fortuna
Tiburoneros
El esqueleto de la señora Morales
Tívoli
La mujer del puerto



Domenico Misciagna
  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Lascia un Commento
Lascia un Commento