Green Book e Viggo Mortensen vincono il National Board of Review

-
14
Green Book e Viggo Mortensen vincono il National Board of Review

Dopo aver trionfato a sorpresa allo scorso Toronto Film Festival Green Book di Peter Farrelly si è aggiudicato anche in National Board of Review come miglior film. Un riconoscimento che lo proietta sempre più nella corsa alla candidatura all’Oscar, senza però piazzarlo come favorito. E’ infatti dai tempi di The Millionaire di Danny Boyle che il film vincitore di questo premio non si aggiudica anche la statuetta più importante.

Viggo Mortensen ha ottenuto il premio come miglior attore, e lui molto più del film di cui è protagonista a nostro avviso possiede vere chance agli Oscar. L’attore infatti ha ottenuto due candidature senza mai vincere e questa potrebbe essere davvero essere l’occasione giusta.

A Star Is Born si è aggiudicato tre premi molto importanti: quello per la regia andato a Bradley Cooper, miglior attrice Lady Gaga e miglior attore non protagonista Sam Elliott. Bene anche Se la strada potesse parlare che ha fruttato a Barry Jenkins il premio per l’adattamento cinematografico e a Regina King quello come attrice non protagonista. La categoria per la sceneggiatura originale ha invece visto premiato il grande Paul Schrader, autore di First Reformed.

Tra gli altri vincitori del National Board of Review vogliamo infine segnalare il film d’animazione Gli incredibili 2, il documentario RBG, il film straniero Cold War e la miglior “scoperta” Thomasin McKenzie per Senza lasciare traccia, splendido film di Debra Granik. Lazzaro felice dell’italiana Alice Rohrwacher è infine entrato nella lista dei migliori film stranieri.

 

Ecco la lista degli altri dieci migliori film del 2018 secondo il National Board of Review (ordine alfabetico):

La ballata di Buster Scruggs

Black Panther

Can You Ever Forgive Me?

Eight Grade

First Reformed

A Quiet Place

Roma

Il ritorno di Mary Poppins

Se la strada potesse parlare

A Star Is Born



Adriano Ercolani
  • Critico cinematografico
  • Corrispondente dagli Stati Uniti
Lascia un Commento
Lascia un Commento