Green Book accusato di razzismo: a rischio eventuali Oscar?

- Google+
72
Green Book accusato di razzismo: a rischio eventuali Oscar?

Green Book di Peter Farrelly con Viggo MortensenMahershala Ali, pur prendendo una posizione antirazzista e ascrivendosi alla tendenza più sociale hollywoodiana, potenziata negli ultimi anni, è sotto tiro paradossalmente proprio per razzismo. Il film ha già vinto tre Golden Globe, per migliore commedia, migliore sceneggiatura e migliore attore non protagonista (Ali), quindi sarebbe potenzialmente favorito nella corsa agli Oscar 2019, ma qualcuno non è d'accordo.

I primi ad avere dubbi sul modo in cui la storia vera è stata raccontata sono stati i familiari di Don Shirley, il celebre pianista jazz interpretato da Ali sullo schermo. La vicenda vede svilupparsi un rapporto tra il musicista e il suo autista sulle prime razzista, Frank Vallelonga detto "Tony Lip", nella finzione incarnato da Mortensen. Secondo la bisnipote Yvonne Shirley, il film è sbilanciato sul personaggio di Frank, forzando il suo percorso di redenzione, allo stesso tempo evitando un approfondimento sulla vita del bisnonno, per giunta con errori: stando a Yvonne, Don non avrebbe voltato le spalle alla sua famiglia e alla comunità nera, come raccontato nel film, nè si sarebbe formato in Europa, bensì nel profondo Sud degli Stati Uniti.

In questo contesto, peggiorato nel dibattito dalla gaffe di Mortensen che nella promozione si è fatto scappare la parola "negro" (scusandosi successivamente), qualcuno ha scoperto un tweet dello sceneggiatore Nick Vallelonga risalente al 2015, sul suo account ora cancellato. Nick applaudiva Donald Trump per la sua denuncia di musulmani che in America avrebbero pubblicamente applaudito all'11 settembre per le strade di Jersey City. La notizia è stata successivamente smentita come fake news al 100%, ma la sua presenza sull'account di uno sceneggiatore "impegnato", quando in più l'attore Mahershala Ali è musulmano, è un boomerang niente male. Green Book raggiungerà il traguardo degli Oscar o inciamperà prima?
Il film esce nelle sale italiane il 31 gennaio.



Domenico Misciagna
  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento