News Cinema

Godzilla vs. Kong: vi presentiamo i due sfidanti

22

Il nuovo film del MonsterVerse mette uno contro l'altro (anche armati) i due mostri giganti più famosi e amati della storia del cinema. Ve li presentiamo e vi raccontiamo la loro storia. Godzilla vs. Kong arriva in Italia in esclusiva digitale da giovedì 6 maggio.

Godzilla vs. Kong: vi presentiamo i due sfidanti

È finalmente disponibile per l'acquisto e il noleggio su tutte le principali piattaforme di streaming operanti nel nostro paese Godzilla vs. Kong, il nuovo film del MonsterVerse, l'universo cinematografico targato Warner Bros. e Legendary Pictures che si basa sulle vicende dei due mostri giganti più famosi e amati della storia del cinema, qui messi uno di fronte all'altro, e contro l'altro. Noi, i due sfidanti di questo film, ve li presentiamo e vi raccontiamo la loro gloriosa storia.

King Kong



All'angolo rosso abbiamo King Kong, gigantesco gorilla che in questo film diretto da Adam Wingard arriva alla bellezza di 102 metri d'altezza, per un peso non stimato ma direttamente conseguente.
Tra i due, Kong è il mostro più anziano, nonostante nel MonsterVerse sia apparso solo qualche anno dopo il rivale.
La prima apparizione cinematografica di King Kong, infatti risale al 1933, quando Merian C. Cooper, dopo aver visto al Museo Americano di Storia Naturale di New York il Drago di Komodo, appena scoperto nel corso di una missione di ricerca scientifica e presentato al pubblico come "il rettile più grande del mondo", decise di realizzare un film in cui con un primate gigantesco. Nacquec così il primo King Kong, diretto dallo stesso Cooper con Ernest B. Schoedsack.
Capolavoro riconosciuto della storia del cinema nel quale la creatura era animata a passo uno dal geniale Willis O'Brien e dal suo team, il film di Cooper e Schoedsack fu un enorme successo e fece diventare il suo protagonista - simbolo quasi psicanalitico di passaggio fondamentale nella storia, quello dell'ingresso nella modernità - una delle figure cinematografiche più note e amate di tutti i tempi.
Forse anche per via di quest'aura mitica, prima che Hollywood portasse nuovamente sullo schermo Kong dovettero passare più di quarant'anni: era il 1976 quando il vulcanico Dino De Laurentiis decise di produrre un nuovo King Kong, quello diretto da John Guillermin con protagonisti Jessica Lange e Jeff Bridges, oltre che ovviamente il gigantesco gorilla, questa volta frutto del genio di Carlo Rambaldi.
Guillermin, dopo dieci anni, diresse anche un King Kong 2, ma non si può certo dire che i suoi fossero film particolarmente riusciti, a differenza invece del King Kong diretto nel 2005 da Peter Jackson rifacendosi direttamente all'originale del 1933, ma utilizzando tutta l'esperienza digitale maturata dalla sua Weta Digital nella trilogia del Signore degli Anelli.
L'ingresso di Kong nel MonsterVerse è datato 2017, anno in cui Jordan Vogt-Roberts dirige Kong: Skull Island, una origin story del gorillone ambientata nel 1973 e fortemente debitrice dell'immaginario cinematografico legato alla guerra in Vietnam.
È curioso però notare che, prima del film targato De Laurentiis, e prima del MonsterVerse e di questo film di Adam Wingard, King Kong era tornato al cinema in Giappone per scontarsi proprio col neonato Godzilla. La Toho, casa di produzione dei film di Godzilla, e Ishirō Honda, regista del primo film sul lucertolone nucleare, fecero combattere le due creature nel secondo sequel di Godzilla datato 1962 e intitolato Il trionfo di King Kong, adattando così al loro fortunato filone di film un'idea del grande Ray Harryhausen che sognava di veder combattere Kong contro un Frankenstein gigante. Sempre diretto da Honda fu poi King Kong - Il gigante della foresta, altro film con un Kong giapponese realizzato nel 1967.

Godzilla



All'angolo blu, Godzilla, che sfiora i 120 metri d'altezza.
Se Kong è il simbolo del passaggio traumatico dalla condizione pre-moderna alla modernità, Godzilla è universalmente riconosciuto come quello delle ansie nuclerari del paese che ha vissuto il trauma della bomba atomica su Hiroshima e Nagasaki. Godzilla, tecnicamente, è un kaiju: così in Giappone definiscono i mostri giganti della loro fantascienza. E il suo nome originale, Gojira, nasce da una crasi tra la parole giapponesi "gorira", ovvero "gorilla", e " kujira", ovvero "balena", per enfatizzarne la grandezza e la potenza da un lato, e le origini marine dell'altro. In qualche modo, quindi, fin dall'inizio dentro Godzilla c'è un pezzo di King Kong; anche perché è innegabile l'influenza che il film di Cooper e Schoedsack abbia avuto anche su quello che divenne un franchise di straordinario successo.
Il primo film di Godzilla, prodotto dalla Toho e diretto da Ishirō Honda, e datato 1954, ed ha dato vita a un numero elevantissimo di sequel, versioni alternative, serie televisive animate e in live action, libri e videogame. Solo per rimanere nell'ambito di quelli realizzati in Giappone, i film con protagonista Godzilla (personaggio che nel corso degli anni "è passato dall'essere un cattivo a un buono, per ritornare nuovamente ad essere un cattivo", come ha dichiarato Adam Wingard, regista di Godzilla vs. Kong) sono divisi in quattro diverse "ere": l'Era Shōwa (1954-1975), l'Era Heisei (1984-1995), l'Era Millennium (1999-2004) e l'Era Reiwa (2016- ), che ha preso il via con un ottimo reboot della saga come Shin Godzilla, diretto da Hideaki Anno e Shinji Higuchi.
Fin dagli anni Cinquanta Hollywood aveva tentato d'importare Godzilla, di impadronirsi di questo personaggio e farne uno dei perni della sua industria spettacolare, ma le cose non furono semplici e bisogna arrivare al 1998 per vedere il primo Godzilla hollywoodiano, quello diretto nel 1998 da Roland Emmerich e sceneggiato da Dean Devlin. Quel film, tra l'altro, era stato inizialmente pensato per Jan De Bont, e una prima sceneggiatura, decisamente diversa da quella finale, era stata pensata, assieme a Ted Elliott, da Terry Rossio, che è il capo della writer's room da cui è uscito il soggetto di Godzilla vs. Kong.
Nel 2014, grazie all'accordo tra Toho e Legendary, il lucertolone nucleare torna in versione hollywoodiana nel film che segna la nascita del MonsterVerse, il Godzilla diretto dal regista Gareth Edwards il cui successo, tanto per ribadire l'intreccio inestricabile che esiste tra cinematografie e personaggi, è stato fondamentale per spingere la Toho a realizzare il suo Shin Godzilla. Nel 2019 Godzilla fa la sua seconda apparizione nel MonsterVerse in Godzilla II - King of the Monsters, che lo vede affrontare rivali storici come Rodan, Mother, King Ghodorah: altri kaiju che hanno fatto la storia del franchise di Godzilla e che erano stati anticipati nella sequenza finale di Kong: Skull Island.

Godzilla vs. Kong: il trailer del film

La trama ufficiale di Godzilla vs. Kong

Due leggende si scontrano in "Godzilla vs Kong": questi mitici avversari si affronteranno infatti in una spettacolare battaglia senza precedenti, con il destino del mondo in bilico. Kong e i suoi protettori intraprenderanno un viaggio pericoloso per trovare la sua vera casa, e con loro c'è Jia, una giovane ragazza orfana con la quale ha stretto un legame forte ed unico. Ma si troveranno inaspettatamente sul cammino di un Godzilla infuriato, che sta seminando distruzione in tutto il mondo. L'epico scontro tra i due titani, istigato da forze invisibili, è solo l'inizio del mistero che giace nel profondo della Terra.
Il film è interpretato da Alexander Skarsgård ("Big Little Lies", "La tamburina"), Millie Bobby Brown ("Stranger Things"), Rebecca Hall ("Christine", "La genesi di Wonder Woman"), Brian Tyree Henry ("Joker", "Spider-Man: Un nuovo universo"), Shun Oguri ("Weathering with You – La ragazza del tempo"), Eiza González ("Fast & Furious: Hobbs & Shaw"), Julian Dennison ("Deadpool 2"), con Kyle Chandler ("Godzilla II: King of the Monsters") e Demián Bichir ("The Nun: La vocazione del male", "The Hateful Eight").
Wingard ("The Guest", "You're Next") ha diretto il film da una sceneggiatura di Eric Pearson ("Thor: Ragnarok") e Max Borenstein ("Godzilla II: King of the Monsters", "Kong: Skull Island"), da una storia di Terry Rossio ("Pirati dei Caraibi: La vendetta di Salazar") e Michael Dougherty & Zach Shields ("Godzilla II: King of the Monsters"), basato sul personaggio "Godzilla" di proprietà e creato da TOHO CO., LTD . Il film è stato prodotto da Mary Parent, Alex Garcia, Eric McLeod, Jon Jashni, Thomas Tull e Brian Rogers, mentre Jay Ashenfelter, Herbert W.Gains, Dan Lin, Roy Lee, Yoshimitsu Banno e Kenji Okuhira sono i produttori esecutivi.
Il team creativo del regista, che ha lavorato dietro le quinte, comprende il direttore della fotografia Ben Seresin ("La mummia", "World War Z"), gli scenografi Owen Paterson ("Jumanji: Benvenuti nella giungla", "Godzilla") e Thomas S. Hammock ("Blair Witch"), il montatore Josh Schaeffer ("Godzilla II: King of the Monsters"), la costumista Ann Foley ("Skyscraper") e il supervisore agli effetti visivi John "DJ" Des Jardin (l’imminente "Zack Snyder's Justice League").

Godzilla vs Kong: ecco in anteprima gratis i primi 10 minuti del Film

Godzilla Vs. Kong, è disponibile da oggi, 6 maggio, in esclusiva digitale, disponibile per l'acquisto e il noleggio premium su tutte le principali piattaforme digitali. Potete intanto averne un assaggio con i primi 10 minuti disponibili gratuitamente sul canale ufficiale Youtube di Warner Bros. Italia:

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming