Glass, ecco perché il pubblico vuole sequel, parola di M. Night Shyamalan

-
99
Glass, ecco perché il pubblico vuole sequel, parola di M. Night Shyamalan

Con un budget contenuto di 20 milioni di dollari, Glass di M. Night Shyamalan è già arrivato a un incasso mondiale di 167: sono numeri bassi in assoluto se si pensa alle cifre dei blockbuster, ma in rapporto al costo, il capitolo conclusivo della trilogia cominciata con Unbreakable e proesguita con Split è un successo solidissimo. Discutendo con Hot Press delle dinamiche attuali del cinema, ecco cosa ha dichiarato il buon Night sulla "dipendenza da sequel" del pubblico medio. Guarda Glass su CHILI

"Il pubblico adesso ha bisogno di una familiarità, in modo molto specifico. Negli anni Novanta non ne avevamo bisogno, a stento riuscivi a fare un sequel. Ma adesso sono tutti sequel o reboot. E' una cosa culturale. Le persone vogliono il legame, vogliono sentirsi al sicuro. Vogliono sapere cosa aspettarsi. Inquadrare bene qualcosa è molto importante per loro in questo momento. Forse le cose cambieranno, torneremo ai film originali. E i comic book sono storie che parlano del potere di persone normali che ci salvano, che diventano dei tra di noi. Cosa c'è di più intrigante? E' una cosa che tocco silenziosamente nel film: queste storie sono l'opposto di quello che i poteri lontani da noi ci raccontano. E chiaramente questo esercita un grande fascino oggi sulla gente."



Domenico Misciagna
  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento