Gary Oldman sarà il fotografo Muybridge in Flying Horse

- Google+
21
Gary Oldman sarà il fotografo Muybridge in Flying Horse

Gary Oldman potrà subito capitalizzare sul suo meritato premio Oscar per L'ora più buia: sarà infatti regista e interprete di Flying Horse, film biografico sul fotografo Eadweard Muybridge, noto come l'autore di celebri sequenze di scatti che nel 1872 scomposero le corse di alcuni cavalli. Il governatore della California Leland Stanford voleva dimostrare che ci fosse un momento in cui nessuna delle zampe toccava terra. Si tende a considerare quell'analisi come il seme di quello che meno di vent'anni dopo sarebbe diventato il cinema.
Il film che però Oldman avrebbe in mente non sarebbe solo una celebrazione di questa scoperta, bensì dell'episodio che nel 1874 segnò la vita dell'artista: l'omicidio dell'amante di sua moglie, il maggiore Harry Larkins. Muybridge fu processato ma in seguito assolto, perché l'assassinio fu considerato "giustificato" (era il 1874, ricordiamo che il delitto d'onore in Italia è sopravvissuto fino al 1981, con tentativi di cancellarlo durati una decina d'anni).
Insomma, Oldman si sta per lanciare anima e corpo nella rappresentazione di un altro personaggio esplosivo, tornando dietro alla macchina da presa a oltre vent'anni di distanza da Niente per bocca, per il quale Kathy Burke vinse a Cannes il premio per la migliore interpretazione femminile.



Domenico Misciagna
  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Lascia un Commento
Lascia un Commento