Schede di riferimento
News Cinema

Gary Oldman e Dylan O'Brien nel thriller The Bayou

45

L'attore premio Oscar e il protagonista di Maze Runner insieme per un film diretto (forse) da Gary Fleder e ambientato a New Orleans.

Gary Oldman e Dylan O'Brien nel thriller The Bayou

Recentissimo vincitore dell'Oscar per L'ora più buia, Gary Oldman non è stato a dormire sugli allori ma, com'è sua abitudine, ha continuato a lavorare in ruoli più o meno grandi. Uno di quelli sulla carta più interessanti lo ricoprirà nel thriller The Bayou, le cui riprese inizieranno a giugno a New Orleans. Al suo fianco ci sarà la giovane star della serie di Maze Runner, Dylan O'Brien, mentre in trattative per dirigere il film c'è Gary Fleder.

Nel film il Bayou, la zona paludosa tipica di New Orleans, è il luogo in cui un immorale, pittoresco e anziano killer della mafia, Tickie Bordeaux (Oldman), nasconde le sue vittime. L'uomo è il mentore del giovane Ceto (O'Bien), che ha perso la sorella minore ed esprime la sua personalità suonando blues con l'armonica. Entrambi lavorano per la spietata boss Emmeline, che ha il suo quartier generale in un club riservato del quartiere francese, assieme al braccio destro di lei, la Madame Stella. La carriera di sicario di Ceto procede senza intoppi fino al giorno in cui decide di risparmiare Billie, una sedicenne scappata di casa, che lo segue chiedendogli di aiutarla. Tra i due nasce una relazione fraterna, che mette Ceto in rotta di collisione coi suoi capi.

La sceneggiatura è opera di W Peter Iliff (Point Break) e il resto del cast, in via di definizione, verrà annunciato a breve.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Saggista traduttrice e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo