News Cinema

Frozen 2, Elsa non sarà gay... forse in Frozen 3?

22

Secondo alcune voci, la Disney avrebbe meditato sul serio sulla cosa, ma avrebbe deciso che i tempi non sono ancora maturi.

Frozen 2, Elsa non sarà gay... forse in Frozen 3?

Ricorderete che fino a poco tempo fa si era discusso molto della possibile omosessualità di Elsa in Frozen 2. La vicenda aveva diviso il pubblico, fino a fomentare persino dibattiti politici. Come noi di Comingsoon vi avevamo tuttavia già sottolineato, nessuno alla Disney aveva in via ufficiale mai dichiarato una cosa del genere. Si trattava di una voce, che a onor del vero la coregista Jennifer Lee in una conferenza stampa non smentì del tutto, apprezzando in via generale l'idea di un personaggio LBGT nel mondo Disney, sorvolando però sibillina, sostenendo che sarebbe stata Elsa "a dirle dove portarla".
Sempre muovendosi nel regno delle voci, il sito We Got This Covered ha potuto smentire che Elsa farà coming out in Frozen 2, seguito di uno dei più grandi successi di tutti i tempi nel mondo cartoon. Più precisamente, fonti non svelate avrebbero rivelato al sito che sì, l'idea di dar seguito a quella suggestione c'è effettivamente stata, ma i tempi non sono stati giudicati maturi per compiere un passo del genere. In linea di principio, la concretizzazione della vita sentimentale di Elsa sarebbe rimandata al futuro, in un - per ora probabile ma ufficialmente ipotetico - Frozen 3.

Attenzione, lo ripetiamo: tutto ciò che leggete in merito a questo argomento non arriva mai ufficialmente dalla Disney. Sicuramente dall'azienda c'è una volontà di inclusività molto marcata negli ultimi tempi, però è anche vero che una scelta di questo tipo ridurrebbe di molto gli incassi di un successo annunciato come Frozen 2, per le quasi sicure campagne di boicottaggio che partirebbero all'istante. D'altronde ricorderete le polemiche sulla "famiglia non naturale" di Kung Fu Panda 3. E' plausibile immaginare che ai vertici della Disney si viva questa contraddizione tra volontà politica e realpolitik economica, da qui l'affiorare di queste voci: non è escludibile che siano pilotate, per tastare il terreno senza esporsi.
Il tormentone dell'Elsa gay è partito quando fasce di spettatori hanno voluto leggere nella vicenda della ragazza in Frozen una metafora del coming out ("Let It Go"), in due chiavi naturalmente opposte, di apprezzamento o di scandalo. Come spesso accade, la struttura metaforica della fiaba parla al cuore di ognuno: l'esplosione di Elsa si può leggere in molteplici maniere, non a tutti i costi sentimentali o sessuali, ed è stata questa forse la vera chiave del successo del primo capitolo.



  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming