News Cinema

Film 2016 più attesi da vedere in autunno

615

I migliori 25 film da non perdere in uscita al cinema tra settembre e dicembre 2016.


Tra i Film 2016 in uscita tra la fine del mese di settembre e la fine del mese di dicembre, abbiamo scelto i 25 film più attesi secondo noi.

Film più attesi settembre 2016

Blair Witch (dal 22 settembre)



Sequel di The Blair Witch Project, il film che nel 1999 ha lanciato la moda dei found footage, è senza dubbio uno degli horror più attesi dei prossimi mesi. Anche perché a dirigere c'è l'Adam Wingard di You're Next, e prossimo regista di Death Note.

I Magnifici 7 (dal 22 settembre)



Remake del celebre I Magnifici Sette, il film di John Sturges del 1960, a sua volta remake de I sette samurai di Akira Kurosawa, firmato da Antoine Fuqua. Il film che chiuderà il Festival di Venezia 2016 e che aprirà quello di Toronto, con un cast all star.

Café Society (dal 29 settembre)



Benché ne arrivi con regolarità uno all'anno, un nuovo film di Woody Allen è sempre un evento. Perché il newyorchese è uno dei più grandi autori (non solo cinematografici) dei nostri tempi, uno che trova modi sempre nuovi, leggeri, profondi e divertenti per parlare delle cose che gli stanno a cuore.

Ben-Hur (dal 29 settembre)



Ancora un remake, e questa volta di uno dei titoli più celebri e premiati della storia del cinema. Per ricreare le atmofere della Roma antica, pur con il suo stile adrenalinico e moderno, Timur Bekmambetov ha girato il suo film a Cinecittà, proprio come fece William Wyler nel 1959.

Film più attesi ottobre 2016

Pets (dal 6 ottobre)



Oramai sdogantato pienamente anche presso il pubblico adulto e senza prole, il cinema d'animazione non conosce crisi. Qui i creatori di Cattivissimo me provano a bissare il successo della serie con una storia che racconta la vita segreta dei nostri animali domestici.

Inferno (dal 13 ottobre)



La spinta di best seller mondiali come i romanzi di Dan Brown. La firma di Ron Howard alla regia e l'interpretazione del premiatissimo Tom Hanks. Non c'è da rimanere sorpresi se le avventure del professor Robert Langdon e i misteri della storia che deve affrontare sono sempre così attesi.

American Pastoral (dal 20 ottobre)



"Pastorale americana" è considerato uno dei massimi capolavori di uno dei massimi scrittori viventi, Philip Roth. E per portarlo al cinema c'è voluto il coraggio spregiudicato di Ewan McGregor, che non solo interpreta il ruolo del protagonista, Seymour Levov detto "lo Svedese", ma che esordisce anche nella regia.

Jack Reacher 2: punto di non ritorno (dal 20 ottobre)



Dicono che la stella di Tom Cruise sia un po' appannata, che il suo nome sul cartellone non richiama più pubblico come una volta: ma saremmo pronti a scommettere che questo secondo film tratto dai romanzi di Lee Childs smentità queste tesi e rilancerà l'inarrestabile Tom.

Piuma (dal 20 ottobre)



Su questo film ha scomesso forte Alberto Barbera: che, a sopresa, l'ha inserito nel concorso del Festival di Venezia di quest'anno e che lo ha presentato con parole ultra-elogiative. Tra gli italiani in arrivo, ci pare comunque il più frizzante e nuovo, e la curiosità è tanta.

Doctor Strange (dal 27 ottobre)



La parola chiave, ovviamente, è "cinecomic". Poi, mettiamoci pure che è il film su uno dei personaggi più bizzarri e curiosi della Marvel e che nel cast, oltre al Benedict Cumberbatch protagonista, ci sono Tilda Swinton, Rachel McAdams, Mads Mikkelsen, Chiwetel Ejiofor e Michael Stuhlbarg.

In guerra per amore (dal 27 ottobre)



Dopo il grande successo di La mafia uccide solo d'estate, Pif torna regista e attore e alza l'asticella dell'ambizione, con un film che parla ancora della sua Sicilia, della sua cultura e dei suoi problemi, ma che è ambientato nel 1942 e prende le mosse dalla Grande Mela e dal sempiterno tema dell'Amore. E c'è anche Miriam Leone.

The Accountant (dal 27 ottobre)



Perché Ben Affleck e il suo faccione non possono e non devono rimanere prigionieri del costume e della maschera di Batman, e perché questo thriller sembra uno dei quei film "come si facevano una volta", genere solido e senza vezzi che l'attore ha spesso frequentato, specie da regista.

Film più attesi novembre 2016

The Free State of Jones (dal 3 novembre)



Matthew McConaughey, sempre più lanciato e impegnato, si è lasciato crescere barba e capelli per raccontare una storia vera dei tempi della Guerra Civile Americana: una storia di impegno civile e anti-razzismo, di quelle che ancora oggi, purtroppo, c'è ancora bisogno di raccontare.

Masterminds - I geni della truffa (dal 10 novembre)



Alla regia c'è quello scocciato di Jared Hess, quello che qualche anno fa mise sottosopra l'indie americano con Napoleon Dynamite. Davanti alla macchina da presa talenti comici (e non solo) come Zack Galifianakis, Kristen Wiig e Owen Wilson. Demenzialità, scorrettezza e risate sono assicurate.

Animali fantastici e dove trovarli (dal 17 novembre)



I fan di Harry Potter, rimasti (momentaneamente?) orfani delle avventure del loro mago preferito, possono tirare un sospiro di sollievo e seguite Newt Scamander nelle sue peripezie che coinvolgono creature incredibili e stupefacenti. Dal libro omonimo di J.K. Rowling, ovviamente.

Animali notturni (dal 17 novembre)



Tom Ford, amato e acclamato stilista, aveva lasciato tutti a bocca apera col suo esordio cinematografico, A Single Man. A distanza di 7 anni firma la sua opera seconda, e si basa nuovamente su un'opera letteraria: un thriller di Austin Wright dal titolo "Tony and Susan".

Allied (dal 24 novembre)



Amore e spionaggio tra il Nord Africa e l'Inghilterra del 1942. Ci sono Brad Pitt e Marion Cotillard, che sono diretti da Robert Zemeckis: e già questo basterebbe. Ma non vorrete mica perdervi il film che, dicono, è stato galeotto per i due attori e ha fatto ingelosire e deprimere Angelina Jolie?

Film più attesi dicembre 2016

Snowden (dal 1°dicembre)



Quella di Edward Snowden, già raccontata nel documentario di Laura Poitras Citizenfour, è una di quelle vicende che è stata cruciale per il mondo in cui viviamo, e dopo la quale le cose non sono più state come prima. Ora, a raccontarla, è il polemicissimo e politicissimo Oliver Stone. Scintille assicurate.

Miss Peregrine - La Casa dei Ragazzi Speciali (dal 15 dicembre)



Il romanzo di Ransom Riggs (pubblicato in Italia da Rizzoli) era già sulla carta un materiale perfetto per il gusto e il cinema di Tim Burton. Che, per portarlo sul grande schermo, ha deciso di affidarsi alla bellissima Eva Green, che per lui era già stata la sensuale strega di Dark Shadows.

Rogue One: A Star Wars Story (dal 15 dicembre)



Il primo dell'annunciata serie di spin-off che verranno realizzati a partire dalla saga principale di Star Wars. E va riconosciuto alla Disney di aver trovato nel Gareth Edwards di Monsters e del Godzilla "hollywoodiano" un regista azzeccatissimo per dare il via a questa nuova avventura nel segno della Forza.

Sully (dal 15 dicembre)



Clint Eastwood, con Tom Hanks come protagonista, racconta la vera storia di “Sully” Sullenberger, colui che il 15 gennaio 2009 compì il celeberrimo "Miracolo sull'Hudson" facendo atterrare il suo aereo sul fiume di New York dopo una grave avaria dei motori, salvando la vita di tutte le 155 persone a bordo.

Oceania (dal 22 dicembre)



In originale il film si intitola Moana, ma qualcuno da queste parti ha pensato che non fosse il titolo adatto per un cartoon destinato principalmente a un pubblico di minorenni. In ogni caso, c'è l'Oceano Pacifico e le sue isole a farla da padrone, e ci sono i registi del riuscitissimo La principessa e il ranocchio.

La ragazza del treno (data da definire)



Per tutti, questo thriller tratto da un romanzo di Paula Hawkins è il nuovo Gone Girl. Quindi, mi raccomando, niente spoiler quando lo vedrete. A noi basta quel poco che sappiamo, e che come protagonista ci sia la brava e bella Emily Blunt. La presenza di Haley Bennett, Justin Theroux e Rebecca Ferguson, poi, di certo non guasta.

Arrival (data da definire)



Quando, presentando il programma di Venezia, Alberto Barbera ne ha parlato di un incrocio tra Incontri ravvicinati del terzo tipo e un film di Malick, a molti sono brillati gli occhi. Bastava comunque sapere che era un film di fantascienza diretto dal talento canadese Denis Villeneuve.

Paterson (data da definire)



Jim Jarmush è uno dei più grandi registi viventi, e questo è sempre bene ricordarlo. E questo film, presentato in concorso a Cannes, è uno dei suoi massimi capolavori, capace di rivaleggiare ad armi pari col precedente Solo gli amanti sopravvivono. Poesia pura.

Leggi anche: Film 2016 da vedere, secondo noi

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming