News Cinema

Festival di Cannes 2014: gli highlight della settima giornata

E' il giorno dei Dardenne con Deux jours, une nuit

Festival di Cannes 2014: gli highlight della settima giornata

La settima giornata del Festival di Cannes 2014 è all'insegna di due autori molto cari alla Croisette, cioè i fratelli Jean-Pierre e Luc Dardenne, già vincitori della Palma d'Oro con Rosetta, Il figlio e L'enfant. Protagonista del film in concorso Deux jours, une nuit è Marion Cotillard, che ha illuminato photocall e conferenza stampa.



Deux jours, une nuit è stato recensito dal nostro Federico Gironi, piuttosto perplesso dai risultati ottenuti dai fratelli belgi. Se la sinossi del film - una giovane donna che deve convincere i suoi 16 colleghi a votare per lei nella scelta tra 1000 euro di bonus in busta paga e il suo licenziamento - sembra essere uscita diretta da un servizio di Corrado Formigli, lo stesso vale per la sua declinazione. [...] Certo, qui si parla di una protagonista che recupera la sua dignità e la sua vita, potrebbe osservare qualcuno. Resta però aperta la questione di quale sia il prezzo di tutto questo, e quali le sue modalità elemosinanti.


Sempre in concorso è stato presentato Still the Water della regista Naomi Kawase, produzione franco-ispano-giapponese, lirica vicenda di Kaiko e della sua fidanzata Kyoko, che scoprono il cadavere di un uomo nelle acque di un'isola che assomiglia a una realtà utopica. Mauro Donzelli ci dice nella sua recensione Still the Water è un film sui cicli di vita e morte, di crescita e amore, con due ragazzini che conquistano, spauriti e coraggiosi, timidi e alla ricerca della guida amorosa dei propri genitori. Un film che insegna a cavalcare le onde che la vita ci riserva, a sfruttarne la grande energia per superare le nostre paure affermando la nostra unicità.



La sezione Un certain regard oggi è dominata da Ryan Gosling, calamita per i fotografi nel photocall, ma in realtà presente in qualità di regista del drammatico e fantastico Lost River, interpretato da Christina Hendricks e dal giovane Iain De Caestecker.
"Confuso, ambizioso, derivativo: non convince l'esordio dietro la macchina da presa del bravo attore canadese" Qui la recensione del film scritta da Federico Gironi.



Un grande regista e una grande attrice oggi nella sezione Fuori concorso: sono Zhang Yimou e Gong Li, donna che soffre di amnesia alla fine della Rivoluzione Culturale, in Coming Home. Mauro Donzelli lo ha recensito per noi: C’è poco di originale in Coming Home, vittima di una certa stanchezza didascalica. Fortuna che almeno ci sono due grandi intepreti come Gong Li, che con l’età non ha perso carisma, e Cheng Daoming, che si ritagliano un paio di scene in cui un po’ di sole illumina e dà calore a un melodramma che vorrebbe essere trattenuto, ma risulta in realtà semplicemente poco coinvolgente.


In coda, vi segnaliamo la notizia del giorno: Quentin Tarantino e Uma Thurman saranno a Cannes il 23 maggio per la proiezione del leggendario Pulp Fiction.(qui maggiori dettagli)



Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming