News Cinema

Faye Dunaway compie 80 anni: cinque capolavori in streaming per festeggiarla

122

Una delle attrici più importanti degli anni tra la fine dei Sessanta e l'inizio degli Ottanta, una diva citata perfino da Lucio Battisti ("la Dunaway... entriamo c'è anche lei...") festeggia oggi il suo ottantesimo compleanno. E non c'è miglior modo di farle gli auguri che rivedere uno dei suoi film.

Faye Dunaway compie 80 anni: cinque capolavori in streaming per festeggiarla

Era il 1978. Nell'album "Una donna per amico" Lucio Battisti inseriva una canzone "Al cinema": altri tempi, altri artisti; oggi al massimo si parla di social, forse forse di streaming.
In quella canzone - che divenne anche la sigla di una rubrica di informazione cinematografica, come i meno giovani tra voi potrebbero ricordare - c'era un verso che recitava:

Dustin Hoffman, Al Pacino, la Dunaway, entriamo c'è anche lei, C'è posto siedi, io resto in piedi!

Hoffman e Pacino ce li ricordiamo tutti, e continuiamo a vederli sullo schermo. Faye Dunaway, invece, ha recitato negli ultimi tempi assai più di rado, e non tutti la ricordano, sebbene sia stata una diva amatissima tra la fine degli anni Sessanta e l'inizio degli Ottanta.
Oggi Faye Dunaway compie 80 anni, e questi sono cinque film imperdibili nella sua filmografia che potete vedere in streaming.

Gangster Story

Diretto nel 1967 da Arthur Penn, Gangster Story è il film che raccontava la storia di Bonnie e Clyde e che fece diventare Faye Dunaway, la Bonnie del film, mentre Warren Beatty era Clyde, una star internazionale e gli valse la nomination all'Oscar. È uno dei titoli chiave della New Hollywood, suscitò all'epoca grandi polemiche per la rappresentazione cruda della violenza e lanciò anche la carriera di Pauline Kael, che grazie a un saggio sul film divenne il critico cinematografico titolare del New Yorker.
Clicca qui per sapere dove vedere Gangster Story in streaming.

Il caso Thomas Crown

L'anno successivo, nel 1968, Faye Dunaway è la Vicki Anderson del Caso Thomas Crown, il film di Norman Jewison che vedeva protagonista uno Steve McQueen all'apice della sua popolarità nei panni di un milionario playboy che metteva in atto un "colpo perfetto" ai danni di una grande banca di Boston. Il personaggio di Dunaway è quello di un'investigatrice assicurativa che indaga sulla rapina e che cerca di provare la colpevolezza di Crown, nonostante l'evidente attrazione reciproca tra i due. Cameo dell'attrice anche nel remake del film realizzato nel 1999, Gioco a due.
Il caso Thomas Crown si può acquistare e vedere in streaming su AppleTv+.

Chinatown

Chinatown è uno dei capolavori assoluti di Roman Polanski, e uno dei film più belli della storia del cinema americano. In questo neo-noir che omaggia il classico hard boiled alla Raymond Chandler, Faye Dunaway è Evelyn Mulwray, un'ambigua femme fatale che incrocia la sua strada con quella di un detective privato di nome J.J. Gittes (interpretato da Jack Nicholson), facendolo piombare in un'intricata vicenda piena di misteri, false verità, corruzione e seduzioni. Per la sua interpretazione, Faye Dunaway ottenne la seconda nomination all'Oscar della sua carriera. Dunaway e Nicholson torneranno a interpretare gli stessi personaggi nel Grande inganno, sequel diretto dallo stesso Nicholson.
Clicca qui per sapere dove vedere Chinatown in streaming.

I tre giorni del Condor

Nel 1975 Faye Dunaway è la protagonista femminile, al fianco di Robert Redford, di un altro film famosissimo: I tre giorni del Condor di Sidney Pollack. Il suo ruolo è quello di Kathy Hale, la donna che viene sequestrata dal Joseph Turner di Redford, l'analista della CIA incastrato da un complotto e impegnato a sopravvivere e scoprire i veri responsabili. Kathy, da sequestrata, si trasformerà rapidamente in un'alleata preziosissima per il Condor, convinta anche lei della sua innocenza.
Clicca qui per sapere dove vedere I tre giorni del Condor in streaming.

Quinto potere

Da Pollack a Lumet: Faye Dunaway ha lavorato poi anche in un altro grandissimo film: Quinto potere, diretto nel 1976 dal regista a partire da un copione di Paddy Chayefsky. Nel film, che è un'acidissima satira accusatrice del mondo della televisione, e un profetico pamphlet contro le storture e lo strapotere dei media, Dunaway è Diana Christensen, una giovane e cinica produttrice del network televisivo che è il teatro di tutte le vicende, disposta a qualsiasi cosa pur di fare carriera, un personaggio ispirato a quello di Lin Bolen, in quegli anni responsabile della programmazione della NBC. Quinto potere è anche il film che ha fatto vincere l'Oscar all'attrice.
Clicca qui per sapere dove vedere Quinto potere in streaming.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming