News Cinema

Escape Plan 2: tutte le curiosità sul film con Sylvester Stallone

Il secondo capitolo di una serie action fra prigioni di massima sicurezza e tentativi di fuga, tutte le curiosità del film con Sylvester Stallone.

Escape Plan 2: tutte le curiosità sul film con Sylvester Stallone

Chi può sperare di evadere meglio di chi progetta le prigioni, anche con un certo ottimismo? Siete pronti a seguirci nel mondo di Escape Plan, in particolare del sequel, che ci regala tante curiosità che lo possono caratterizzare come uno dei film commerciali più curiosamente assortito degli ultimi anni?

Escape Plan 2, un sequel action

Si diceva dell’architetto specializzato in prigioni. Ray Breslin (Sylvester Stallone) in Escape Plan, action del 2013 di Mikael Håfström, con nel cast anche Arnold Schwarzenegger, Jim Caviezel e Vincent D’Onofrio, lavora per una società che si occupa di collaudare penitenziari di massima sicurezza: il suo compito è farsi incarcerare sotto le spoglie di un comune detenuto e cercare una via di fuga. Alla fine, però, ci finisce davvero in galera, dopo varie vicissitudini, ma ovviamente riesce a scappare. 

Lo ritroviamo in questo sequel, Escape Plan 2, diretto nel 2018 da Steven C. Miller, alcuni anni dopo i fatti del primo capitolo. Si è rimesso in attività, ha assunto un gruppo tutto nuovo di esperti in sicurezza ai livelli massimi, ma presto dovrà di nuovo intervenire per un’emergenza, quando uno dei suoi scompare in una prigione iper tecnologica e dovrà farsi aiutare dal suo compare Trent DeRosa (Dave Bautista) per riuscire a entrare in una struttura considerata la prigione meglio nascosta del mondo, alla ricerca del suo uomo.

Escape Plan 2, le curiosità su un thriller improbabile e rinnegato dallo stesso protagonista

Ma veniamo alle curiosità sul film, che è una coproduzione fra Stati Uniti e Cina, non una cosa così frequente. In Cina è uscito nelle sale, così come in Italia e nel Regno Unito, mentre negli USA è uscito on demand e in home video, con un divieto ai minori di 17 anni per "violenza e linguaggio scurrile". Ancora prima della produzione del secondo film è stato annunciato un sequel, poi uscito nelle sale nel 2019 col titolo Escape Plan 3 - L'ultima sfida

Durante la promozione del film, rispondendo su Instagram a un suo fan che scriveva di sperare che fosse migliore del secondo, Stallone è stato molto chiaro, "assolutamente, quello era orribile", riferendosi quindi a Escape Plan 2. Ha rincarato la dose in un’intervista, nella quale ha detto essere “il film più orribilmente prodotto a cui ho mai avuto la disgrazia di far parte”. Il film ha una percentuale di approvazione su Rotten Tomatoes di solo l’8%.

Nonostante sia la star e il primo nome sui titoli, Stallone appare solamente per 15 minuti circa. Il film è stato girato in soli 20 giorni, davvero molto pochi anche per film dal budget limitato di 20 milioni di dollari. Il campione di arti marziali miste UFC, Tyron Woodley, fa una breve apparizione. Rispetto al primo film, solo Stallone e 50 Cent tornano nel sequel.



  • critico e giornalista cinematografico
  • intervistatore seriale non pentito
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming