Emoji fa il pieno ai Razzies 2018

-
50
Emoji fa il pieno ai Razzies 2018

Sarà sembrata sicuramente un'idea ottima e redditizia quella di fare un film animato dedicato alle celebri emoticons, o emoji, che utilizziamo ogni giorno su cellulari e siti. Ma la critica non ha gradito e il pubblico nemmeno. Sarà per questo che Emoji - Accendi le emozioni ha fatto il pieno ai Razzies Awards 2018, i premi che tradizionalmente vanno ai film della stagione appena trascorsa considerati peggiori. 

Questa la lista dei "vincitori" di quest'anno, che comprendono anche due nomi illustri come Tom Cruise e Mel Gibson:

Peggior film: Emoji - Accendi le emozioni.

Peggior attrice: Tyler Perry (che è, ovviamente, un uomo) per Boo! 2: A Madea Halloween.

Peggior attore: Tom Cruise per La mummia.

Peggior attore non protagonista: Mel Gibson per Daddy's Home 2. Qui una nota è d'obbligo: l'attore l'anno scorso vinse il Reedemer Award, cioè il premio che riscattava i suoi passati Razzies, per la regia di La battaglia di Hacksaw Ridge, ma oggi torna in disgrazia per un ruolo che - a parer nostro - era una delle (poche) cose divertenti di un sequel natalizio mal riuscito.

Peggior attrice non protagonista: Kim Basinger per Cinquanta sfumature di nero.

Peggior combinazione sullo schermo: qualsiasi coppia di fastidiose emoji in Emoji - Accendi le emozioni.

Peggior remake, ripoff o sequel: Cinquanta sfumature di nero.

Peggior regista: Tony Leondis per Emoji - Accendi le emozioni.

Peggior sceneggiatura: Emoji - Accendi le emozioni (Tony Leondis, Eric Siegel e Mike White).

Premio Speciale Rotten Tomatoes: il candidato ai Razzies così brutto che vi è piaciuto! -  Baywatch.



Daniela Catelli
  • Saggista e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento