Schede di riferimento
News Cinema

Elle e Isabelle Huppert vincono ai César 2017

99

Molti film premiati e nessun trionfatore agli oscar francesi.

Elle e Isabelle Huppert vincono ai César 2017

I César hanno una lunga tradizione di premi divisi fra più film: difficilmente è uno solo a sbancare. La stessa cosa si può dire quest'anno dopo che Pedro Almodovar ha consegnato all'atteso Elle di Paul Verhoeven il premio per il miglior film, dopo un digiuno interrotto solo dalla statuetta più prevedibile, quella per Isabelle Huppert, già in partenza per l'avventura agli Oscar di domenica. L'altro favorito con undici nomination, Frantz di François Ozon è lo sconfitto della serata, con il solo riconoscimento per la fotografia in bianco e nero di Pascal Marti. Allora chi può ritenersi pienamente soddisfatto?

Sicuramente Xavier Dolan, vincitore a sorpresa (sua) come montatore e (nostra) come regista per È solo la fine del mondo, che ha regalato anche al suo protagonista, Gaspard Ulliel, il premio come miglior attore. Grande soddisfazione per Divines (disponibile da noi su Netflix), il caso dell'anno da queste parti come lo fu Fatima lo scorso anno, con tre statuette per le tre splendide donne del film: la regista della migliore opera prima, Houda Benyamina, la sorella Oulaya Amamra premiata come speranza e la non protagonista, Déborah Lukumuena, che con il suo discorso di ringraziamento appassionato e fresco ha conquistato tutti.

Meno convincente la conduzione della serata, durata oltre tre ore, con il mediocre comico Jérôme Commander che ha fatto rimpiangere la fuoriclasse Florence Foresti. Pochi siparietti riusciti, noia a piene mani, specie nei troppi sketch poco riusciti che coinvolgevano i premianti. La politica ha fatto capolino con la sezione documentari, non con lo sperato premio a Fuocoammare, ma per la vittoria del Michael Moore francese, François Ruffin, per Merci, patron (che arriverà anche in Italia). Salendo sul palco con una maglietta con l'effige di Vincent Bolloré, discusso nuovo boss di Canal Plus, Ruffin ha dichiarato: "il mio film parla di operai la cui fabbrica chiude per una rilocalizzazione in Romania. Chi se ne frega degli operai, ma se fossero degli attori messi in concorrenza con degli attori rumeni se ne parlerebbe subito. E se si proponesse domani di delocalizzare i deputati a Varsavia? In questo Paese ci sono dirigenti senza coraggio... Hollande muovi il culo per mostrare come il tuo nemico sia la finanza".

Critiche alla politica d'odio del neo presidente Trump da parte di George Clooney, premiato come César d'onore, supportato in un numero divertente dall'inopportuno traduttore (e amico dai tempi degli Ocean's) Jean Dujardin. In un momento di tenerezza, l'attore e regista americano ha salutato la compagna Amal, dal pancione ben visibile. "Non passa giorno in cui non sia orgoglioso di essere tuo marito e penso soprattutto ai prossimi mesi".

Altro momento emozionante della serata, l'omaggio tutti in piedi per minuti interi dedicato al grande Jean-Paul Belmondo, con un montaggio dei suoi ruoli migliori, e un saluto del suo amico, e per alcuni erede, Jean Dujardin. Cresciuto con il suo mito, ha chiesto un applauso interminabile per chi rappresenta, da solo, "il cinema francese tutto, riunendo il cinema d'autore con quello popolare" e che "ha saputo sedurre i cinefili con la sua voce francese e il charme italiano". Nel buio è alla fine apparso lui, un fascio di luce e molta emozione, oltre a un ringraziamento alla madre, "senza il cui incoraggiamento non avrei fatto l'attore". Molti registi e attori con cui ha lavorato lo hanno festeggiato, su tutti Claudia Cardinale.

Bei riconoscimenti, meritati, per lo splendido film d'animazione La mia vita da zucchina, vincitore come film d'animazione e per la sceneggiatura non originale di Céline Sciamma. Nostro momento del cuore il riconoscimento alla sceneggiatura originale per il delizioso L'effetto acquatico. Sale sul palco il cosceneggiatore (per sette film) di Solveigh Anspach, Jean-Luc Gaget, che ricevendo il premio - per lei postumo dopo la morte nell'estate 2015 a montaggio appena ultimato -, ha fatto come se fosse ancora viva, "impegnata sul set di un nuovo film", leggendo una sua toccante lettera di ringraziamento. "Grazie per questo premio, che è anche di tutti voi. Vorrei solo dare un bacio a mia figlia Sarah, che deve essere lì in sala".

Qui sotto trovate l'elenco completo dei vincitori.

Miglior Film: Elle

Miglior film straniero: Io, Daniel Blake di Ken Loach

Miglior lungometraggio d’animazione: La mia vita da zucchina di Claude Barras

Miglior regista: Xavier Dolan per È solo la fine del mondo

Miglior attrice: Isabelle Huppert per Elle

Miglior attore: Gaspard Ulliel per È solo la fine del mondo

Miglior attrice non protagonista: Déborah Lukumuena per Divines

Miglior attore non protagonista: James Thierrée per Mister Chocolat

Miglior attrice giovane: Oulaya Amamra per Divines

Miglior attore giovane: Niels Schneider per Diamant noir

Miglior sceneggiatura originale: Sólveig Anspach, Jean-Luc Gaget per L'effetto acquatico

Miglior sceneggiatura non originale : Céline Sciamma per La mia vita da zucchina

César d'Honneur : George Clooney

Miglior documentario: Merci, patron di François Ruffin

Miglior scenografia: Jérémie D. Lignol per Mister Chocolat

Miglior montaggio: Xavier Dolan per È solo la fine del mondo

MIgliori costumi: Anaïs Romand per La danseuse

Migliori musiche : Ibrahim Maalouf per Dans les forets de Sibérie

Miglior opera prima: Divines di Houda Benyamina

Miglior fotografia: Pascal Marti per Frantz

Miglior suono: Marc Engels, Fred Demolder, Sylvain Réty, Jean-Paul Hurier per L'odyssée

Elle: Il trailer italiano del film



  • critico e giornalista cinematografico
  • intervistatore seriale non pentito
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming