News Cinema

Elezioni USA: le reazioni a caldo della Hollywood anti Trump

13

Da Chris Evans a Judd Apatow e Carl Reiner, le star esprimono il loro sconcerto e la loro paura sui social.

Elezioni USA: le reazioni a caldo della Hollywood anti Trump

I giochi ormai sono fatti e il mondo si è risvegliato - se è andato a dormire - col nuovo presidente degli Stati Uniti d'America, il 45esimo, che non è, come molti speravano, il primo di sesso femminile, ma il magnate sessista e personaggio televisivo dai capelli arancioni. Donald Trump. I Simpson lo avevano addirittura predetto, scherzosamente, nel 2000, all'epoca della sua prima e sfortunata campagna elettorale, con l'episodio Bart To The Future.

(Errata corrige: come riportato dall'autorevole sito butac, sempre attento a smentire le bufale, l'episodio dei Simpson in questione è in realtà del 2015. Mentre il vero geniale indovino è stato il cartoonist Garry B. Trudeau che ben 29 anni fa, nel 1987, in Doonesbury presentò per la prima volta la candidatura di Trump, dedicando poi una intera serie di strip, successivamente raccolte in un volume, alla prima campagna elettorale e alle varie uscite del futuro presidente).

Comunque la si pensi in merito, è noto che Hollywood si era quasi totalmente schierata contro di lui, così come il mondo della musica e della cultura, con poche eccezioni. Sui social, specialmente su Twitter, chi aveva puntato su Hillary Clinton oggi si sfoga. Vediamo qualcuna di queste reazioni.

Chris Evans, noto anche per rivestire i panni del supereroe patriottico Captain America, ha scritto: "Questa è una notte imbarazzante per l'America. Abbiamo permesso a un fomentatore d'odio di guidare la nostra grande nazione. Abbiamo permesso a un bullo di indicarci la strada. Sono sconvolto".

Il grandissimo Carl Reiner, regista, umorista e padre del regista Rob Reiner, ha commentato, dopo un "No" con tantissime o: "Donald Trump ha dato a me, che ho 94 anni, il desiderio profondo e la volontà di vivere fino a 98 per poter votare contro chiunque si candidi contro di lui".

E passiamo all'infuriato Judd Apatow, che ha inondato il suo profilo di una marea di Tweet sull'argomento, molti dei quali in risposta a follower, tra i quali ne scegliamo alcuni: "Trump se ne frega alla grande di te. È un proprietario di casinò felicissimo di togliere l'ultimo nickel a una donna anziana. Non è un salvatore". E ancora: "Guarda il tasso di disoccupazione. Guarda come sarà gonfio il suo budget. Guarda cosa farà la Russia. Guarda sparire i tuoi diritti". "Dunque il protagonista di The Apprentice che ama Putin e afferrare le donne per la fica controlla il Senato e la Corte Suprema. Cosa potrebbe andare storto?". E concludiamo con: "Dopo i meravigliosi Obama sarà orripilante vedere quella terribile famiglia nella casa Bianca. È come un film di John Waters". "È come una versione malvagia di Oltre il giardino scritta da Stephen King".

Michael Moore, da sempre schierato, commenta con una frase di Bertram Gross, da "Il fascismo amichevole": "La prossima ondata di fascismo non arriverà con carri bestiame e campi di concentramento. Arriverà con un volto amichevole". 

Il regista di Thor: Ragnarok, Taika Waititi, neozelandese, commenta con la sua solita ironia: "Benvenuta nel 1933, America! P.S.: qual è il modo più veloce di far uscire i miei soldi dal vostro paese?". E: "Non pensate nemmeno di trasferirvi in Nuova Zelanda. L'avete fatta nel letto, ora tocca a voi pulire quello schifo".

Per ora ci sembra possa bastare, ma sicuramente a breve molti altri si aggiungeranno alla lista. Ci viene da pensare cosa succederà se alcuni di loro, come ad esempio Robert De Niro, che aveva espresso poco tempo fa il desiderio di prendere a pugni Trump, dovrà incontrarlo in veste di presidente in qualche occasione pubblica. Una cosa per ora è certa: La confusione è grande sotto il cielo.



  • Saggista e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming