Schede di riferimento
News Cinema

È morto John Hurt, grande attore inglese di Alien, Elephant Man, Fuga di mezzanotte, V per Vendetta

3709

Aveva 77 anni, e da tempo lottava contro il cancro

È morto John Hurt, grande attore inglese di Alien, Elephant Man, Fuga di mezzanotte, V per Vendetta

Da tempo lottava contro un tumore che era partito dal pancreas, e dal quale, per un breve lasso di tempo, aveva pensato essere guarito. John Hurt, uno dei migliori attori inglesi su piazza, è morto all'età di 77 anni, quasi 60 dei quali passati a recitare sui palcoscenici dei teatri e sui set di film destinati a entrare nella storia.
Tanto che la Regina Elisabetta II l'aveva fatto Cavaliere, per "i meriti dovuti ai decennali servizi resi al settore cinematografico ed quello delle arti teatrali".

Aveva iniziato a recitare giovanissimo, John Hurt, affermandosi presto grazie al talento, la presenza scenica e una voce inconfondibile e ipnotica.
Considerato uno dei migliori interpreti shakespeariani, al cinema Hurt aveva ottenuto il primo ruolo importante nel 1966 con Un uomo per tutte le stagioni, ma la vera fama e il vero riconoscimento del suo talento è arrivato alla fine degli anni Settanta, quando ha interpretato prima Fuga di mezzanotte (grazie al quale, con il ruolo di un prigioniero tossicodipendente di un carcere turco, ottenne una nomination all'Oscar come miglior attore non protagonista), poi Alien di Ridley Scott (nel quale era Kane) e poi il protagonista "mostruoso" e umanissimo di The Elephant Man di David Lynch, cui ha fatto seguito I cancelli del cielo di Michael Cimino.

Nel corso della sua carriera, Hurt è stato sia Winston Smith nell'adattamento cinematografico dell'attualissimo "1984" di George Orwell firmato da Michael Radford, sia il leader della società totalitaria e distopica dell'altrettanto orwelliano V per Vendetta.
È apparso in Hellboy, nel primo Harry Potter, in film di Jim Jarmusch (Dead Man, The Limits of Control e Solo gli amanti sopravvivono) e in Indiana Jones e il Teschio di cristallo.

Tra le sue più recenti e migliori interpretazioni vanno ricordate quelle in Melancholia di Lars Von Trier, nello spy-movie La talpa, vero e proprio showcase dei migliori esponenti della recitazione britannica, e in Snowpiercer di Bong Joon-ho. La sua ultima parte, notevole anche quella, è stata quella del prete cattolico con cui si confida Jackie Kennedy nel Jackie di Pablo Larrain che sarà a breve nei nostri cinema.



  • Critico e giornalista cinematografico
  • Programmatore di festival
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming