Schede di riferimento
News Cinema

Dunkirk di Christopher Nolan criticato dalla Francia

129

Al di là delle qualità cinematografiche, il film sorvolerebbe sul ruolo avuto dai Francesi nell'evacuazione.

Dunkirk di Christopher Nolan criticato dalla Francia

Dunkirk di Christopher Nolan, da venerdì nelle sale americane e nelle nostre dal 31 agosto, è già circondato da un entusiasmo alle stelle da parte della critica americana e inglese. La Francia tuttavia non si sta unendo al coro d'esaltazione. Come saprete, il film ricostruisce un evento storico epico e disturbante della II Guerra Mondiale: l'evacuazione di truppe alleate dalla spiaggia di Dunkirk, nel nord della Francia, dov'erano circondate dall'esercito tedesco. Il racconto di Nolan si concentra sull'impegno dell'esercito inglese nel salvare il maggior numero possibile di vite, portando via in tutte le maniere possibili i soldati di fatto intrappolati.
Le critiche arrivano dalla Francia: secondo molti, il film sorvolerebbe sull'importanza avuta dall'esercito francese nelle operazioni di salvataggio, attribuendone tutto il merito agli Inglesi stessi. Su Le Monde per esempio Jacques Mandelbaum scrive:

"C'è una dozzina di secondi dedicata a un gruppo di soldati francesi che difendono la città ma sono poco amichevoli, e qualche altro secondo per un soldato francese travestito da inglese per fuggire dal massacro. [...] Nessuno nega il diritto di un regista di focalizzare il suo sguardo dove ritenga opportuno, a patto che non neghi la realtà che sostiene di rappresentare."

Lo storico francese Dominique Lormier, non avendo ancora visto il film, aveva dichiarato speranzoso a The Local:

"Spero che il film sottolinei il sacrificio dei 30.000 Francesi che impedirono la resa delle truppe britanniche, che non sarebbero state in grado di difendere il territorio. Con il loro eroico sacrificio, l'armata francese di fatto salvò la Gran Bretagna dalla sconfitta. Fu una sconfitta tattica e strategica per Hitler, che non potè così costringere l'Inghilterra a negoziare una pace separata."

Chiaramente, non si tratta di domandarsi dove sia la verità, perché è incontrovertibile: i Francesi ebbero la loro importanza in quella circostanza. Il vero tema di cui si dibatte - e non si comincia di certo adesso con Dunkirk - è il margine di licenza poetica e passionale che un autore ha, quando messo di fronte alla ricostruzione di un avvenimento reale. Il pubblico più attento sceglierà cosa pensare. 



  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming