News Cinema

Disney+ Day, nei Racconti di Olaf rivivono con umorismo i classici Disney

29

Dal 12 novembre, giorno del Disney+ Day, il buon vecchio Olaf di Frozen ci racconterà a modo suo una manciata di classici animati Disney. Abbiamo incontrato gli autori della serie per farci raccontare la genesi dell'idea.

Disney+ Day, nei Racconti di Olaf rivivono con umorismo i classici Disney

In occasione del Disney+ Day del 12 novembre, prima celebrazione della piattaforma streaming Disney+, preparatevi a un veloce ripasso dei classici Disney con il buon Olaf dei Frozen: I racconti di Olaf infatti è una miniserie di cortometraggi animati realizzati dai Walt Disney Animation Studios, dove il pupazzo di neve più famoso del mondo racconta a modo suo La Sirenetta, Oceania, Il Re Leone, Aladdin e Rapunzel. Come? Ricordate la scena di Frozen II - Il segreto di Arendelle, dove Olaf riassumeva tutto quanto era successo in Frozen - Il regno di ghiaccio? Immaginate la stessa cosa applicata a cinque storie classiche del canone disneyano. Abbiamo discusso della realizzazione di questi corti con Josh Gad (doppiatore originale di Olaf), Hyrum Osmond (regista) e Jennifer Newfield (producer). Scopri Disney+

I racconti di Olaf, come nasce la serie animata su Disney+

Josh Gad ci spiega che l'ormai famosa assurda scena di Frozen II - Il segreto di Arendelle, nella quale Olaf riassume in un minuto l'intero primo Frozen, fu figlia di una sua intuizione, verso la fine della lavorazione del sequel, registrata improvvisando quasi tutto ("45 minuti di registrazione per 1 minuto di film!"). A parte gli scherzi, Gad ci spiega che queste performance sono importanti per Olaf: "Lui è sempre parte della storia di qualcun altro, questo è il suo momento per essere al centro della scena".
Ma com'è nata la selezione di La Sirenetta, Oceania, Il Re Leone, Aladdin e Rapunzel come candidati ideali alla "versione Olaf"? Può sembrare incredibile, ma la producer Jennifer Newfield ci garantisce che i titoli sono arrivati di botto, senza pensarci troppo. Per Gad quello della Sirenetta è il primo applauso del pubblico in sala che lui ricordi, senza contare che ripercorrere seppur per poco le orme di Robin Williams, doppiatore originale del Genio in Aladdin, era un'emozione da non lasciarsi sfuggire. Il regista Hyrum confessa di aver visto dieci volte al cinema Aladdin, e da lì s'intuisce che questa selezione è stata piuttosto... spontanea!
La sfida reale, ci spiega Jennifer, era un'altra: in fase di brainstorming sono affiorate le vere difficoltà, come decidere quali scene inserire in questi riassunti fulminei, ma anche decidere se saltare qualche passaggio fondamentale, dando per scontato che tutti conoscessero le storie raccontate. Ma era una domanda retorica... Molto divertente è stato assegnare a oggetti e personaggi vicini a Olaf i "ruoli" necessari a raccontare le varie fiabe: uno spassoso esempio è la fune da barca, improbabile "interprete" della chioma di Rapunzel! Leggi anche Disney+ Day, comincia la festa con un mese a 1.99 euro, aspettando il 12 novembre  

I racconti di Olaf, una rara libertà creativa

A metà strada tra la parodia e l'affettuoso omaggio, I racconti di Olaf sono un inchino umoristico alla tradizione, ma hanno anche goduto di una libertà creativa particolare. Hryum e Jennifer spiegano: "È un gioco, potevamo muoverci con relativa libertà, ed è una cosa rara nell'animazione. C'era anche la libertà di non prenderci troppo sul serio, anche perché dovevamo rimanere fedeli alla prospettiva ingenua di Olaf." Libertà fino a un certo punto, perché Gad ridendo ammette che, improvvisando improvvisando, tra dieci versioni diverse di "Il mondo è mio" e altre risate, in sala di registrazione ogni tanto gli è scappato qualcosa di non proprio adatto al progetto: "A qualcosa mi hanno pur dovuto dire di no! E gli azionisti poi chi li sente?"
Josh Gad tuttavia tiene molto alla crescita del suo Olaf, tra una gag e l'altra: "Deve rimanere coerente con se stesso, però ho sempre tenuto a una cosa: che non rimanesse stagnante. Sta crescendo. Nel primo Frozen era appena nato, nel secondo si può dire che fosse adolescente. Diciamo che la sua è una sottile e leggera crescita".
Ma se incontrassero Olaf dal vivo e avessero la possibilità di passare con lui un giorno intero? Esclusa la possibilità di mangiare con lui un gelato ("Sarebbe cannibalismo!"), la risposta più dolce arriva da Jennifer: "Cercherei di stupirlo, come si fa con i bambini. Mi piace quando si stupisce. Gli direi che andando avanti la vita sarà sempre meglio e sempre più ricca di sorprese".

Leggi anche Il gioco del Camerino Disney+ mette alla prova ogni fan Marvel, Disney e Star Wars!
Scopri Disney+

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming