News Cinema

David Fincher contro la Hollywood degli Happy Meal

3

Intervistato dalla rivista inglese Total Film, che ha dedicato una doppia copertina a quel film fenomenale che è Mank, non si è risparmiato bordate alla Hollywood contemporanea e all'atteggiamento degli Studios tradizionali.

David Fincher contro la Hollywood degli Happy Meal

Per vedere il suo Mank, che è un capolavoro, dovrete aspettare fino al prossimo 5 dicembre, quando il film sarà disponibile in streaming su Netflix. Difficile infatti, a questo punto, ipotizzare un passaggio nel film in sala nei giorni precedenti come doveva essere in origine. E, detto per inciso, sarà un gran peccato non poter godere di quella visione sul grande schermo.
Ma intanto David Fincher è il regista più chiacchierato e intervistato del momento, come avviene ad esempio sul nuovo numero della rivista inglerse Total Film, che a Mank dedica una bellissima copertina.



E su Total Film Fincher non perde occasione per parlare non solo della Hollywood degli anni Trenta, quella che racconta splendidamente nel suo film, non risparmiando aspre critiche allo studio system, ma anche e soprattutto di quella odierna. E lo fa senza peli sulla lingua.

"A meno che tu non voglia fare un blockbuster con una componente da Happy Meal al suo interno, nessuno è interessato," dice Fincher a Matt Maytum e Jack Shepherd, i giornalisti che lo intervistano. E difatti, per riuscire a girare Mank a Fincher non solo solo serviti vent'anni e più (la sceneggiatura, scritta dal padre Jake, risale agli anni Novanta), ma anche l'emergere di Netflix e il suo diventare punto di riferimento per i grandi autori che non sono più finanziati dalle major tradizionali. La stessa Netflix con cui ha prodotto House of Cards e Mindhunters.
Aver realizzato Mank per una piattaforma di streaming, dice Fincher, gli tolto di dosso tutta la pressione di dover fare un debutto forte al botteghino nel primo weekend di programmazione. Poi, scherzando, ha anche detto di non sapere quanto sia stato intelligente, dal punto di vista del business, fare su Netflix un film che omaggia un altro film che è disponibile su un'altra piattaforma di streaming. Il riferimento, ovviamente, è a Quarto potere, che negli States è disponibile su HBO Max, e che in Italia potete (e dovreste) rivedere su Amazon Prime VideoAmazon Prime Video, per arrivare così perfettamente preparati a Mank, che parla (anche) della scrittura del copione di quel capolavoro da parte di Herman J. Mankiewicz. "Se avessimo fatto solo quello che era furbo dal quel punto di vista," ha commentato Fincher, "allora ci sarebbero solo film Marvel, e di Star Wars, e di Jurassic Park."

Leggi anche Mank: la recensione del film di David Fincher

Leggi anche Tra Mank e Alien 3, David Fincher riflette sulla scrittura a Hollywood

In Italia, come detto, al cinema quasi sicuramente non lo vedremo, ma negli USA il film uscirà, se non altro simbolicamente e per poter essere preso in considerazione per gli Oscar (dove, se esistesse un Dio del Cinema, dovrebbe trionfare praticamente in ogni categoria). Ma anche sui premi e sui calendari delle uscite David Fincher non si è risparmiato stoccate critiche nei confronti di Hollywood. "L'unica ragone per cui facciamo questo genere di conversazioni è la mancanca di immaginazione delle persone che hanno modificato con tecniche comportamentali le aspettative del pubblico. Oramai esistono solo due stagioni buone per i film: c'è l'estate dello spandex e c'è l'inverno dell'afflizione," ha detto Fincher, riferendosi ovviamente ai cinecomic che affollano il calendiario estivo e invece i film drammatici e pensosi in maniera banale e preconfezionata che escono in autunno puntando alla stagione dei premi. "Oramai i film si fanno per una di queste due stagioni. E se sbagli, finisci in una delle altre due, che sono in pratica delle discariche. Ha senso tutto questo?," chiede retoricamente Fincher, che chiude la sua intervista definendosi "disilluso, ma un disilluso informato."

Mank: il trailer del film di David Fincher

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming