Colette: il nuovo trailer originale del film in costume con Keira Knightley

- Google+
182
Colette: il nuovo trailer originale del film in costume con Keira Knightley

Come Virginia Woolf è stata una benedizione per Nicole Kidman perché le ha fatto vincere l'Oscar come miglior attrice protagonista per The Hours, così Sidonie-Gabrielle Colette potrebbe far trionfare Keira Knightley in occasione dei prossimi Academy Awards. Non lo diciamo tanto per dire, ma perché abbiamo letto cosa hanno scritto i critici che hanno visto il biopic sulla scrittrice francese della Belle Epoque al Sundance Film Festival. Le loro recensioni di Colette lodavano la performance dell'attrice, che dà il meglio di sé quando interpreta ruoli di donne forti o passionali (dalla Elizabeth Swann di Pirati dei Caraibi alla Elizabeth Bennet di Orgoglio e pregiudizio, passando per Georgiana de La duchessa e per la Ginevra di King Arthur, tanto per citare soltanto alcuni esempi). E poi dietro alla macchina da presa c'è Wash Westmoreland, che con Still Alice ha portato Julianne Moore a conquistare la statuetta dorata.

Last but not least, il personaggio che è stato affidato alla Anna Karenina di Joe Wright, è di quelli che, in tempi di #Metoo, potrebbe attirare larghi consensi, dal momento che è diventato sempre più un simbolo di libertà, emancipazione femminile ed anticonformismo e in vita si è distinto per un notevole talento anche in campo teatrale.

Prima donna della Repubblica Francese a ricevere i funerali di stato, Colette approderà nelle nostra sale con la sua avventurosa vita il 6 dicembre grazie a Vision Distribution. Del film, che ha fra i suoi interpreti anche Dominic West (nei panni di Willy, il marito di Colette), Denise Gough, Fiona Shaw, Robert Pugh ed Eleanor Tomlinson, è stato diffuso un nuovo trailer, che celebra la grande personalità dell'artista, che fu costretta a lottare per imporre la propria personalità oscurata da un consorte geloso e opportunista.

Ecco la sinossi ufficiale di Colette:

Dopo aver sposato uno scrittore parigino di successo noto come Willy, Sidonie-Gabrielle Colette si trasferisce dalla provincia rurale dove è nata e cresciuta nello splendore intellettuale e artistico di Parigi. Presto, Willy convince Colette a farle da ghostwriter, e la ragazza scrive un romanzo semi autobiografico su una intelligente e sfacciata ragazza di campagna di come Claudine, che diviene vendutissimo e chiacchieratissimo. Dopo quel successo, Colette e Willy diventano il centro delle attenzioni parigine, e le loro avventure ispirano numerosi altri romanzi di Claudine. La battaglia di Colette per la proprietà intellettuale delle sue opere e contro gli stereotipi di genere la portano a superare i legacci della società, a rivoluzionare la letteratura, la moda e le espressioni sessuali.


Carola Proto
  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento