Clint Eastwood dirigerà un film sullo sventato attacco terroristico del treno Amsterdam-Parigi nel 2015

-
347
Clint Eastwood dirigerà un film sullo sventato attacco terroristico del treno Amsterdam-Parigi nel 2015

Dopo American Sniper e Sully anche il prossimo film da regista di Clint Eastwood sarà basato su personaggi veri. Il cineasta ha infatti concordato con la Warner Bros. la trasposizione cinematografica del libro The 15:17 to Paris: The True Story of a Terrorist, a Train, and Three American Heroes. Al centro del testo la storia di Anthony SadlerAlek Skarlatos e Spencer Stone, tre ragazzi americani in viaggio in Europa che il 21 agosto 2015 sventarono l'attacco terroristico sul treno Amsterdam-Parigi. Armato di AK-47, il venticinquenne marocchino Ayoub El Khazzani aveva pianificato una strage a bordo del treno, ma l'intervento dei tre amici (due dei quali in possesso di addestramento militare) e di altri passeggeri impedirono il massacro. 

I tre protagonisti della storia hanno firmato il libro pubblicato lo scorso anno insieme a Jeffrey E. Stern, mentre la sceneggiatura è opera di Dorothy Blyskal.

La narrazione della vicenda personale di eroi di tutti i giorni ha fruttato a Eastwood enormi guadagni al botteghino: American Sniper è il maggior successo commerciale della sua filmografia con più di 350 milioni di dollari incassati soltanto negli Stati Uniti. Il successivo Sully si è rivelato anch'esso molto redditizio con un guadagno di 125 milioni netti sul suolo americano.

Gli altri progetti di Eastwood con la Warner sono la produzione di A Star Is Born, esordio alla regia di Bradley Cooper che lui doveva all'inizio dirigere, e il film Impossible Odds, basato su un'altra storia vera: quella di Jessica Buchanam, umanitaria rapita dai pirati somali.



Iscriviti alla nostra newsletter:

Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento