Schede di riferimento
News Cinema

Civil War, partenza sorpendente al boxoffice americano

Civil War di Alex Garland, interpretato da Kirsten Dunst, ha conquistato il primo posto al botteghino USA, pur essendo un film indipendente della A24, a budget medio. Nei cinema italiani dal 18 aprile.

Civil War, partenza sorpendente al boxoffice americano

Civil War con Kirsten Dunst, nei nostri cinema dal 18 aprile, è già uscito negli USA e ha fatto registrare un primo weekend da record al boxoffice, sia per lo studio A24 che l'ha prodotto, sia per il regista Alex Garland. C'è da sottolineare che non parliamo di numeri paragonabili a quelli dei kolossal, ma trattandosi di un film indipendente a budget medio, spettacolare ma anche complesso nelle tematiche trattate, il risultato è interessante. Leggi anche Civil War, Kirsten Dunst spiega di cosa parla davvero il film di Alex Garland

Civil War, i numeri al botteghino per l'esordio americano

C'è Kirsten Dunst nel ruolo di una reporter, però Civil War non è il tipico action movie medio che ci si aspetterebbe da Hollywood: il regista e sceneggiatore Alex Garland ha infatti voluto parlare delle turbolenze sociali di oggi, immaginando una nuova guerra civile americana, evitando però manicheismi. Nella storia si ipotizza che in un futuro prossimo la democratica California e il repubblicano Texas, insieme all'Alleanza della Florida, si alleino per cercare di rovesciare con la forza un Presidente fascista, ormai al terzo mandato. Un gruppetto di giornalisti si sta spostando verso Washington D.C. proprio per intervistare quest'ultimo, tra vari pericoli.
Non si parla di un blockbuster di un grande studio, però l'A24 ha stanziato un budget sui 50 milioni di dollari per il film: è un tipo di produzione "media" non troppo amata dagli studios, che preferiscono portare alla gloria piccoli film a basso costo, oppure puntare sulle grandi produzioni legate a saghe e universe, sui 200 milioni a titolo. Contro ogni previsione, Civil War ha registrato 25.713.000 dollari (fonte Boxoffice Pro) nei primi tre giorni di programmazione negli USA, superando di dieci milioni Godzilla e Kong - Il nuovo impero, quando gli analisti prevedevano un testa a testa. Questa cifra lo rende il più alto esordio di un film dell'autore britannico, e allo stesso tempo un debutto record per un film dell'A24: lo studio ha solo dodici anni, ha portato a casa successi come Everything Everywhere All at Once, ma non aveva mai stanziato un budget così alto. La possibilità che Civil War raggiunga e superi i 100 milioni di dollari di incasso mondiale, andando in pari e confermando la bontà della scommessa, è molto concreta. Considerando quanto i contenuti del film stiano facendo discutere, è un segno di vitalità per un cinema a metà strada tra l'autorialità e l'intrattenimento di genere (il 16.5% degl introiti è arrivato dalle sale IMAX).

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming