City of Lies con Johnny Depp rimandato sine die

- Google+
Share
City of Lies con Johnny Depp rimandato sine die

Avrebbe dovuto uscire in America il 7 settembre City of Lies, il film di Brad Furman con Johnny Depp e Forest Withaker, basato sulla vera storia dell'indagine sull'omicidio del rapper Notorius B.I.G. Del film era stato già diffuso un trailer e dunque nessuno si aspettava che all'improvviso sparisse dalla distribuzione senza una nuova data.

La data di uscita sarebbe coincisa con quello che sarebbe stato il quarantaseiesimo compleanno del rapper, ucciso nel 1997 a colpi d'arma da fuoco mentre si trovava in auto a Los Angeles. Forse non c'è nessuna relazione tra i due fatti, ma la decisione di spostare l'uscita del film a data da destinarsi arriva meno di un mese dopo la denuncia per aggressione fatta il 7 luglio nei confronti di Depp dal location manager del film, per un episodio avvenuto sul set e risalente all'aprile 2017. Il querelante, Gregg "Rocky" Brooks afferma di essere stato ripetutamente colpito dall'attore dopo averlo informato che le riprese notturne si sarebbero concluse più tardi del previsto.

 Dopo aver visto Johnny Depp nella sua recente tournée italiana con gli Hollywood Vampires e averlo trovato discretamente in forma, e come al solito gentilissimo coi fan, ci dispiace di questa nuova causa che lo coinvolge e speriamo che venga tutto chiarito al più presto. Quanto al film, attendiamo che una nuova data di uscita venga decisa quanto prima. In City of Lies, ricordiamo, Depp è l'agente della polizia di Los Angeles Russell Poole, mentre Whitaker è il giornalista della ABC che indaga sull'omicidio irrisolto, avvenuto solo sei mesi dopo la morte del rivale di Notorius B.I.G., Tupac Shakur, a Las Vegas.



Daniela Catelli
  • Saggista e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento