News Cinema

Cinque film in streaming che raccontano il tradimento. E le sue conseguenze...

Abbiamo scelto per voi cinque cult-movie in streaming in cui l'infedeltà coniugale produce conseguenze più o meno inaspettate...

Cinque film in streaming che raccontano il tradimento. E le sue conseguenze...

Se c’è una lezione di vita che il cinema americano ci ha insegnato nel corso degli anni e dei film è che l’infedeltà raramente paga. Non deve finire sempre in tragedia - i cinque film in streaming che abbiamo scelto svariano dal dramma alla commedia al thriller - ma di certo le persone coinvolte volontariamente o meno nel tradimento dei vincoli coniugali non sono destinate a passare bei momenti. Insomma, a prescindere dal genere adoperato per raccontare la storia, la “morale” dietro essa rimane sempre la stessa: se decidi di iniziare la relazione extraconiugale, che tu sia sposato o amante, preparati ad affrontare qualche problemino...Buona lettura.

Cinque film in streaming che mettono in scena l’infedeltà e le sue conseguenze

  • Il laureato
  • Attrazione fatale
  • Ti amerò...fino ad ammazzarti
  • Match Point
  • Paradiso amaro

Il laureato (1967)

Uno dei film che hanno sconvolto Hollywood, la società americana perbenista e cambiato le regole del cinema americano. La storia d’amore fedigrafo tra il giovane Benjamin con la Signora Robinson, madre della sua futura fidanzata, è una delle relazioni extraconiugali più famose della storia del cinema, interpretata alla perfezione da Dustin Hoffman e dall’indimenticabile Anne Bancroft. Il laureato scardina i termini morali degli anni ‘60 con una gioiosa vitalità anarchica che lo rende un capolavoro imprescindibile. Oscar per la regia a Mike Nichols, e ci mancherebbe pure! Un autore capace di arrivare a penetrare l’animo e la psiche umane che nessuno ha mai fatto fin dagli anni ‘60. Disponibile su Rakuten TV, Chili, Google Play, Apple Itunes, TIMVision. 

Attrazione fatale (1987)

Il film che ha terrorizzato gli anni ‘80, scoperchiando il marcio dietro la superficie patinata e splendente della New York dei ricchi e potenti. Adrian Lyne adopera il suo stile da videoclip per costruire un thriller psicologico a tratti davvero agghiacciante, sorretto dalla prova strabordante di Glenn Close oltre che da quella ambigua e viscida di Michael Douglas. Attrazione fatale sa come sfruttare il glamour di quegli anni per ribaltarlo secondo le regole del genere. Un film molto più complesso e disturbante di quanto la splendida confezione non racconti. Da rivedere, non perde mai di presa emotiva anche se l’estetica diventa datata. Disponibile su Rakuten TV, Google Play, Apple Itunes, Amazon Prime Video.

Ti amerò...fino ad ammazzarti (1990)

Che sublime disegnatore di caratteri era Lawrence Kasdan! Ti amerò...fino ad ammazzarti non è di certo il suo film migliore eppure contiene psicologie, caratterizzazioni e addirittura macchiette che è impossibile non amare. E poi se metti insieme Kevin Kline, William Hurt, River Phoenix, Tracey Ullman, Keanu Reeves, Joan Plowright ed Heather Graham, come puoi sbagliare? Commedia nera su una moglie che vuole uccidere il marito pizzaiolo e donnaiolo, ma assolda due killer che tutto sono tranne che svegli...Brioso, strampalato, a suo modo dolcissimo. E Kline che fa l’italoamericano focoso è impagabile. Disponibile su Rakuten TV, Chili, Google Play. 

Match Point (2005)

Uno dei film più celebrati del Woody Allen del nuovo millennio è un noir dell’anima con un mellifluo Jonathan Rhys-Meyers e una strepitosa Scarlett Johansson, amante appassionata che diventa fin troppo ingombrante per l’arrampicatore sociale il quale decide di sbarazzarsene. A ogni costo. Match Point è un film magnificamente calibrato nella scrittura, nella messa in scena e ovviamente nella definizione psicologica dei personaggi. Un Allen al suo meglio in versione seria, nulla da dire. Unico problema: la trama è una rivisitazione aggiornata del plot principale di Crimini e misfatti, e quello era un capolavoro vero del regista newyorkese. Una bellissima copia dunque. Ma pur sempre una copia. Disponibile su Rakuten TV, Chili, Infinity, TIMVision, Amazon Prime Video.

Paradiso amaro (2011)

Proprio quando tua moglie subisce un incidente catastrofico scopri che non era propriamente la donna fedele che credevi...Dramma familiare con venature da commedia surreale diretto con mano gentile da Alexander Payne e interpretato da un George Clooney in stato di grazia, perfetto nel rappresentare il dolore, la costernazione e lo sapesamento di un marito ferito e tradito, uno che sfoga il proprio dolore nella ricerca dell’amante (cretino) della moglie morente. Paradiso amaro (pessimo titolo italiano) mette in scena personaggi e situazioni comunissimi con un’eleganza e un pudore inusitati. Commuove, scalda, fa sorridere a denti stretti. Il film che ha lanciato, e meritatamente, Shailene Woodley. Disponibile su Rakuten TV, Chili, Google Play, Infinity, Apple Itunes, TIMVision.

Non abbiamo inserito nella cinquina L’amore infedele con Diane Lane e Richard Gere perché diretto sempre da Adrian Lyne, ma si tratta di un dramma di notevole impatto emotivo che merita di essere visto. Sul tradimento o presunto tale si basa anche larga parte della trama di True Lies, scatenata commedia action di James Cameron con la coppia Arnold Schwarzenegger/Jamie Lee Curtis che fa davvero faville. Purtroppo  non è disponibile in streaming in Italia, e c’è da chiedersi davvero il perché...

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming