News Cinema

Charlize Theron spiega perché il cinema d'azione è duro per le attrici, alla vigila di The Old Guard

Charlize Theron, tra poco in The Old Guard su Netflix, ripensa a Furiosa di Mad Max, Atomica Bionda ed Aeon Flux, riflettendo sulla sua esperienza nel genere action, da un punto di vista femminile.

Charlize Theron spiega perché il cinema d'azione è duro per le attrici, alla vigila di The Old Guard

Tra pochissimo su Netflix con l'action The Old Guard (che vede nel cast anche il nostro Luca Marinelli), Charlize Theron ha discusso con The Hollywood Reporter dei suoi impegni, focalizzandosi su un aspetto nelle carriere delle attrici a Hollywood: le loro speranze nel genere action. Facile dire che la crescente emancipazione femminile abbia portato le donne a giocarsela alla pari degli uomini in un genere di solito associato al testosterone, ma per Charlize la realtà è un po' diversa: le occasioni sono una cosa, la possibilità di creare franchise e continuare regolarmente a cimentarvisi è un'altra. Isoliamo qualche sua considerazione.

Quando un film action con una donna non va bene, c'è questa mentalità: "Se non ha funzionato, teniamocene alla larga". A un sacco di donne non è concessa una seconda possibilità, ma quando gli uomini fanno questi film e floppano, continuano ad avere la possibilità di provarci. Non sempre accade alle donne. [...] Prendi me, per dire, Fury Road è arrivato dieci anni dopo Æon Flux, e c'è sempre una voce nella testa che in un qualche modo me lo ricorda, ancora questa cosa m'influenza e mi motiva. E' triste sentire che subito ti saranno levate opportunità se non hai successo. [...] E' un genere che non perdona quando ci sono le donne.


A proposito di Mad Max Fury Road, Charlize non tornerà nei panni di Furiosa, perché la storia è un prequel e il regista George Miller cambierà attrice. Pur comprendendo la dinamica narrativa, Charlize Theron non nasconde l'amarezza, rispettosamente.

E' dura da mandar giù. Capiamoci, io ho il massimo rispetto per George, a maggior ragione dopo aver fatto Fury Road con lui. E' un maestro, gli auguro il meglio. Mi si spezza un po' il cuore. Adoro quel personaggio, sono grata di aver potuto dare il mio contributo nel crearla. [...] Ovviamente mi piacerebbe che la sua storia proseguisse, ma se lui sente di dover andare in quella direzione, mi fido di lui. Per me raccontare, da molti punti di vista, significa alzare sempre la posta.

Il resto dell'intervista è anche interessante: Charlize si dichiara felice del suo parallelo impegno come produttrice, perché le dà una prospettiva più completa e meno ombelicale del cinema. Conferma poi che la preproduzione di Atomica Bionda 2 prosegue in telelavoro. Stuzzicata dal giornalista, si dichiara prontissima a darsele di santa ragione col suo amico Keanu Reeves. Dopotutto, "molto di Atomica Bionda è stato influenzato da John Wick".
The Old Guard sbarca su Netflix il 10 luglio.



  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming