News Cinema

Cetto non esclude un ritorno: Albanese lo ama troppo per salutarlo

Cosa pensa il comico del suo personaggio? Perché lo ama tanto? E cosa vorrebbe per lui?

Cetto non esclude un ritorno: Albanese lo ama troppo per salutarlo

Antonio Albanese ama profondamente i suoi personaggi e non ne rinnega nessuno. Ne ha inventati tanti nel corso della sua carriera: da Perego a Frengo, da Alex Drastico a Il Ministro della Paura, da Pacifico a Rodolfo Favaretto. Il nostro preferito è Epifanio Gilardi con i suoi movimenti un po’ a scatto e la sua voce paperina, mentre l'attore ha una passionaccia per Cetto La Qualunque, e infattamente ha voluto renderlo protagonista di ben tre film. Cetto consente innanzitutto ad Albanese di confrontarsi con il genere di comicità che ama di più - cioèemente una comicità paradossale, espressionista, sopra le righe - restando però ben ancorato alla realtà del nostro tempo. Cetto, tuttavia, come sappiamo, è il personaggio più lontano dal suo creatore, che riconosce in lui alcuni fra i peggiori vizi dell’umanità. Pensarlo re lo ha fatto ridere a crepapelle sia durante la stesura della sceneggiatura che sul set, tuttavia, mentre ne immaginava scorrettezze e peripezie, il suo creatore si diceva: "Non può esserci solo una persona alla guida di un paese, non possiamo seguire le idee di un unico individuo. E’ una cosa che mi spaventa, mi spaventa per i miei figli e per i figli dei miei amici".

"Potevamo raccontare gli orrori su cui riflettiamo nel film girando un documentario" - ha spiegato il comico quando ha presentato Cetto c'è, senzadubbiamente alla stampa a Roma - "però mi sembrava uno strumento meno efficace. Siamo già in movimento per altre cose che riguardano Cetto, cose che con Piero Guerrera cerchiamo di far notare alla gente, problemi di cui purtroppo non abbiamo la soluzione".

Quest'ultima affermazione significa che il signor La Qualunque tornerà? Forsemente sì: "Sento il desiderio di sviluppare Cetto" - ha dichiarato A.A.. "Lo tengo in una teca, lo coccolo e sono sempre contento di tirarlo fuori. Ho sempre cercato con molta attenzione di non sfruttarlo, di non usarlo per altre cose. La mia speranza è di non perdere il desiderio di raccontarlo con ironia, non tutti 'praticano' l'ironia e mi piacerebbe tenere sempre accesa questa lucina".

Comunquemente l'attore e regista non può deludere le aspettative dei fan dell'imprenditore corrotto originario della Calabria. "Mi hanno chiesto in tutti i modi di andare a ripescare Cetto, perfino in greco antico"- ha detto, spiegando di essersi messo all'opera diverso tempo fa immaginando tutta una serie di Cetti con caratteristiche, mestieri e poteri fra i più disparati.

Voi che ne pensate? In quali vesti vorreste vedere Cetto La Qualunque? Intanto accontentatevi di Cetto protagonista di una commedia spassosa in cui fa capolino, insieme al trono e alla corona, qualche sinistro riferimento all'attualità.



  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming