Schede di riferimento
News Cinema

Cate Blanchett Presidente di Giuria del Festival di Venezia 2020

127

La Mostra del Cinema risponde a Cannes, che pochi giorni fa aveva annunciato Spike Lee nello stesso ruolo.

Cate Blanchett Presidente di Giuria del Festival di Venezia 2020

Saranno anche amici, Thierry Fremaux e Alberto Barbera, ma questo non esclude certo una sana dose di competizione tra di loro.
Sono passati appena due giorni dall'annuncio del Festival di Cannes che ha ufficializzato Spike Lee come Presidente di Giuria della sua 73esima edizione, ed ecco che Venezia risponde con un annuncio analogo e ugualmente sensazionale: sarà infatti Cate Blanchett la Presidente di Giuria del Festival di Venezia del 2020, che si terrà dal 2 al 12 settembre.
Certo, qualcuno portrà sottolineare un po' velenosamente e polemicamente che la Blanchett aveva ricoperto quel ruolo proprio a Cannes nel 2018 (premiando lo splendido Un affare di famiglia di Hirokazu Kore-eda), ma da queste parti ci sembra che Barbera abbia messo a segno l'ennesimo bel colpo della sua direzione veneziana. Che, con l'edizione 2020, è arrivata alla sua scadenza contrattuale: e speriano che il prossimo Presidente della Biennale (Baratta è arrivato anche lui a fine mandato) abbia la lungimiranza di far proseguire l'ottimo lavoro del Direttore e del suo team.

Questa la dichiarazione ufficiale di Cate Blanchett:

Ogni anno attendo la selezione di Venezia e ogni anno essa risulta sorprendente e notevole. Venezia è uno dei festival di cinema più suggestivi al mondo – una celebrazione di quel mezzo provocatorio e stimolante che è il cinema in tutte le sue forme. E’ un privilegio e un piacere essere quest’anno presidente di giuria.

Questa, invece, quella del direttore del Festival di Venezia Alberto Barbera:

Cate Blanchett non è soltanto un'icona del cinema contemporaneo, corteggiata dai più grandi registi dell'ultimo ventennio e adorata dagli spettatori di ogni tipo. Il suo impegno in ambito artistico, umanitario e a sostegno dell'ambiente, oltre che in difesa dell'emancipazione femminile in un'industria del cinema che deve ancora confrontarsi pienamente con i pregiudizi maschilisti, ne fanno una figura di riferimento per l'intera società. Il suo immenso talento d'attrice, unitamente a un’intelligenza unica e alla sincera passione per il cinema, sono le doti ideali per un presidente di giuria. Sarà un enorme piacere ritrovarla in questa nuova veste a Venezia, dopo averla applaudita come magnifica interprete dei film Elizabeth di Shekhar Kapur e I'm not there di Todd Haynes, che le valse la Coppa Volpi come miglior attrice nel 2007.


  • Critico e giornalista cinematografico
  • Programmatore di festival
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming