News Cinema

Captain America: Civil War - Appunti dalla conferenza stampa a Londra

50

Abbiamo assistito alla presentazione del film da parte di tutti i protagonisti.


Captain America: Civil War, Press Conference
Londra, 25 aprile 2016.

C'erano quasi tutti.
Seduti l'uno accanto all'altro, in scomodissime poltroncine basse di pelle nera, Chris Evans e Robert Downey Jr. si lanciano frecciatine per tutta la conferenza stampa:
alla domanda "Come definiresti in una parola Iron Man", Chris Evans risponde "carismatico".
Meno gentile RDJ: "Come definiresti Captain America?", "Ubriaco", risponde lui.

A scannarsi sul grande schermo sono bravissimi, ma Chris Evans assicura che l'atmosfera sul set era da scampagnata estiva:
"Tutti i nuovi arrivati sul set si sono sentiti subito a casa, nessuno era fuori luogo"
"Parla per te" rimarca Robert Downey Jr. (Tra i nuovi arrivati, Daniel Brühl, il cattivo di turno, un umano, troppo umano Zemo, eroso da una vendetta che lo porterà ad architettare un piano davvero diabolico).

Kevin Feige, produttore e presidente della Marvel Studios, sceglie la via della diplomazia:
"Chi sceglierebbe nella realtà, per salvare il mondo, tra i suoi supereroi?"
Dopo una serie di consultazioni decide per Captain America e Iron Man.
Chris Evans non è contento:
"Voglio una risposta più netta!"
"Personalmente candiderei Hawkeye" chiosa RDJ, "Ogni cinque minuti decide di andare in pensione, direi che è la persona ideale."

Poi, Captain America in persona rivela:
"Non concordo in pieno con la scelta del mio personaggio," ammette, "Ci devono essere delle responsabilità che devono far capo a qualcuno. Non si può lasciare questo gruppo di vigilantes allo sbaraglio, no? La verità è che io avrei scelto Team Iron Man, chi non lo farebbe?"

I registi, i fratelli Anthony e Joe Russo, si autodefiniscono "action fetishists":
"Tutte le scene d'azione in questo film sono strutturate in modo da spingere i nostri personaggi all'estremo, perché ci aiutano a definirli meglio".

Ma è un attore tra gli assenti a stimolare molto la fantasia della sala stampa, Tom Holland (Spider-Man).
I registi cercano di glissare e rimanere sul vago, (c'è molta attesa per l'uscita del film Spider-Man: Homecoming), "Ha fatto un'entrata col botto, siamo tutti molto euforici nell'attesa di vedere cosa succederà".

Elizabeth Olsen e Emily VanCamp si sorbiscono la domanda sessista: "Con tutti questi maschi sul set, l'aria era satura di testosterone, come si sono comportati, hanno evitato le parolacce?" (Lo stesso Paul Bettany ha sgranato gli occhi, e parecchio)
La Olsen ha ribattuto che spesso era lei a dire molte più parolacce dei suoi colleghi uomini.
Emily VanCamp non si allarga sullo sviluppo della potenziale love story con Captain America, anche se, fa capire che non le dispiacerebbe affatto.
RDJ chiede se si può fare un break, "Mi sento davvero jetlagged, ancora devo rientrare nel mio corpo", No problem, it's time to wrap.

Captain America: Civil War arriva nei cinema italiani mercoledì 4 maggio.

Leggi anche: Captain America: Civil War - recensione del migliore film della Marvel fino ad oggi

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming